menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Pd: "Cittadinanza onoraria agli stranieri nati in Italia"

Il consigliere regionale PD Gabriele Ferrari: "Chiediamo che ai bambini nati da genitori stranieri residenti nelle città dell'Emilia-Romagna venga concessa la cittadinanza italiana onoraria."

"In Emilia-Romagna gli immigrati sono più di 460mila ed il loro apporto al tessuto produttivo ed alla crescita economica è oramai sostanziale ed imprescindibile. Il 13,5% degli stranieri residenti in Regione è costituito da bambini, spesso nati e cresciuti in Italia, e dunque italiani nel sentire e nell'appartenenza, ma non nei diritti. In attesa che il nostro Paese riveda la legislazione sulla concessione della cittadinanza chiediamo che ai bambini nati da genitori stranieri residenti nelle città dell'Emilia-Romagna venga concessa la cittadinanza italiana onoraria." Ad avanzare la proposta in una risoluzione presentata in Assemblea Legislativa è il consigliere regionale PD Gabriele Ferrari.

"La nostra Regione - sottolinea il consigliere - ha più volte in passato sollecitato una revisione del meccanismo dello Jus sanguinis perché vengano riconosciuti come cittadini italiani i bambini figli di immigrati nati e cresciuti sul suolo italiano, e lo scorso anno ha aderito alla campagna "L'Italia sono anch'io" che aveva proprio questo tema tra gli obiettivi principali. Lo scorso anno lo stesso Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha lanciato un chiaro invito alle Istituzioni affinché venisse ripreso un tema da troppo tempo accantonato ed ancora regolamentato da una legislazione ormai non più consona all'evolversi della società italiana."


"In questi mesi nell'ambito della campagna "l'Italia sono anch'io" già diversi Comuni in tutta Italia ed in Emilia-Romagna - fra cui quello di Nonantola - hanno conferito la cittadinanza italiana onoraria ai bambini nati da genitori stranieri. Si tratta di un gesto meramente simbolico, che però lancia un messaggio importante. La risoluzione di cui sono primo firmatario e condivisa dal Gruppo PD in Regione - conclude Gabriele Ferrari - chiede alla Giunta regionale di esprimere il proprio apprezzamento nei confronti di queste iniziative. Chiede inoltre che ne venga data notizia a tutti i Comuni emiliano-romagnoli anche attraverso il coinvolgimento di ANCI E-R e che tutti i Comuni siano invitati a valutare l'opportunità di replicare l'iniziativa nel proprio territorio.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ecco i 3 momenti della vita in cui si ingrassa di più

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento