social

Italian Roller Games, Rimini e Riccione capitali degli sport rotelistici

Per un mese la Riviera Romagnola diventerà il teatro degli Italian Roller Games, le olimpiadi degli sport a rotelle

Dal 4 giugno al 4 luglio la riviera adriatica ospiterà la prima edizione degli Italian Roller Games, organizzata dalla Federazione Italiana Sport Rotellistici con il sostegno della Regione Emilia Romagna che li ha inseriti tra i 40 grandi eventi sportivi per il 2021.

L’evento coinvolgerà Riccione (capofila), Rimini, ma anche Forlì, Ravenna, Cesena, Cesenatico, Senigallia e la Repubblica di San Marino

Gli IRG sono un evento a cadenza biennale che rivoluziona il tradizionale calendario agonistico federale. Un grande festival di  sport e di intrattenimento che raggrupperà, per la prima volta in un unico contesto geografico,  tutti i Campionati  italiani della FISR, una sorta di prima “Olimpiade” nazionale delle discipline a rotelle  (https://youtu.be/uqMAy4IOpk0) che trasformerà un ampio tratto della riviera adriatica nella  “capitale”  degli  sport rotellistici, coinvolgendo migliaia di atleti e, con la speranza di una mobilità  ritrovata nei mesi estivi, un numero importante di visitatori, con un significativo indotto turistico ed economico. 

Il Presidente Fisr Sabatino Aracu presenta con soddisfazione l’evento ricordando che “i numeri degli Italian Roller Games saranno straordinari: 10 Discipline, 30 giorni di gare ed eventi, oltre 8000 atleti, 500 società e 600 titoli assegnati che garantiranno un impatto mediatico davvero rilevante che trasferirà tutto l’appeal urban dei nostri sport, che sono cool come nessun altro e rappresentano al meglio il mondo dei giovani. È un progetto apripista che si ripeterà nei prossimi anni con rinnovato successo, grazie anche all’esperienza ed alla collaborazione che stiamo maturando con le amministrazioni in campo, sempre molto attente allo sport ed alle discipline a rotelle e con una visione davvero  lungimirante.”

 “Gli IRG – dichiara la pluricampionessa mondiale di pattinaggio Corsa e Consigliere federale in quota atleti Francesca Lollobrigida - saranno sicuramente un’ottima occasione per mostrare al grande pubblico tutto il potenziale dei nostri sport, abbracciati da una vetrina come solo quel tratto della riviera adriatica può garantire, con le sensazioni uniche di agonismo, adrenalina, spettacolarità ed eleganza che le nostre discipline sanno trasmettere. Per noi atleti sarà una grande occasione per ritrovarci tutti insieme ed affrontare un momento all’insegna delle gare, consci delle difficoltà del momento legate al protrarsi della pandemia ma consapevoli che la Federazione, come già in passato, saprà adottare appositi protocolli con tutte le precauzioni del caso. Non vedo l’ora di gareggiare e di incontrarvi tutti per vivere insieme questa grande festa di sport!”

Giammaria Manghi, Capo della Segreteria Politica del Presidente dell’Emilia Romagna Bonaccini dichiara che “siamo molto felici di accogliere nella nostra Regione gli Italian Roller Games, una vetrina sicuramente importante anche per far conoscere questi sport che non sempre godono di particolare visibilità ma che per l’Amministrazione Regionale hanno grande rilievo e dignità. Il programma delle gare si inserisce in un calendario regionale di eventi sportivi molto ricco e che, pur con le fatiche legate al contrasto della pandemia, la Regione sta portando avanti convinta dell’importanza che lo Sport riveste per le comunità e per la promozione dei nostri territori.” 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italian Roller Games, Rimini e Riccione capitali degli sport rotelistici

RiminiToday è in caricamento