Domenica, 19 Settembre 2021
social

L'Emilia Romagna "macina" cultura con eventi nei mulini storici e la kermesse arriva a San Marino

Dieci serate di musica e teatro per riscoprire luoghi suggestivi e bellezze del territorio

Il Mulino della Polvere a Novafeltria

In Emilia-Romagna, quest'estate, si 'macina' cultura, e non è solo un modo di dire. Al via, infatti, c'è la seconda edizione di 'Macinare cultura', la rassegna di eventi estivi di Ater e Aiams (Associazione italiana amici dei mulini storici), organizzata in collaborazione con la Regione e ambientata in mezzo ai mulini storici, e che quest'anno si espande ed esce dai confini nazionali. La novità, infatti, è che fra i mulini che ospiteranno le performance ci sarà anche quello di Canepa, a San Marino. Il cartellone comprende 10 appuntamenti, dal 7 agosto al 20 settembre. Oltre a San Marino, le esibizioni si terranno nelle province di Bologna, Modena, Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini. Si parte appunto sabato 7 con I violini di Santa Vittoria al mulino di Gombola, dalle 17 (Polinago, Modena). Il giorno dopo si prosegue, dalle 18.15, con la Toscanini next quartet a Maserno di Montese, sullo sfondo del mulino delle Coveraie, sempre in provincia di Modena. E poi Federico Poggiopollini, il 22 agosto, al mulino Mazzone di Monghidoro (Bologna), mentre il 28 'Macinare cultura' si sposta oltre confine, appunto al mulino di Canepa a San Marino, con la performance di Silvio Castiglioni alle 17.30. Domenica 29, invece, ci sarà Angela Malfitano in provincia di Rimini, a Novafeltria, al mulino della Polvere, mentre lunedì 30 il Teatro gioco vita sarà al mulino Scodellino in provincia di Ravenna, a Castel Bolognese. A chiudere la rassegna, un altro appuntamento in provincia di Modena (con il teatro de I sacchi di sabbia, a Montefiorino, Agriturismo Podere Operaio "Al Vecchio Mulino", domenica 5 settembre alle 17), Luigi D'Elia e i Bevano Est a Premilcuore domenica 12 settembre alle 16 (Forlì-Cesena), nel contesto del mulino Biondi di Castel dell'Alpe e, infine, Peppe Servillo al mulino Benini di Ravenna, lunedì 20 settembre alle 21.

"Siamo molto felici- dice martedì in conferenza stampa l'assessore regionale alla Cultura e al paesaggio Mauro Felicori- di fondere queste attività rurali con l'arte. I mulini sono tutti in ambienti meravigliosi, e sono luoghi ideali per godere, al fresco, di un buon concerto e di una bella serata di teatro. Inoltre sono molto felice che San Marino lavori con noi". A rappresentare la Repubblica alle porte della Romagna, martedì, è Andrea Belluzzi, segretario alla Cultura di San Marino: "I mulini sono stati, per la nostra comunità, uno dei primi luoghi di produzione economica. Senza, forse, non saremmo la Repubblica che siamo oggi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Emilia Romagna "macina" cultura con eventi nei mulini storici e la kermesse arriva a San Marino

RiminiToday è in caricamento