Mercoledì, 22 Settembre 2021
social

Tre ricette autunnali con l'uva

L'uva è il frutto dell'autunno, ricco di proprietà benefiche può essere un ottimo ingrediente per primi piatti, secondi e dolci

L’uva è il simbolo dell’autunno oltre a possedere molte proprietà benefiche utili per la salute del nostro corpo. È ricca di sali minerali, vitamine A, B1, B2, C, PP, ed è un frutto particolarmente indicato per risolvere problemi di anemia, stitichezza ed eccesso di colesterolo. Questo tipo di frutta disseta e purifica, dona energia senza appesantire quindi è ottima come spuntino quotidiano ma anche come primo o secondo piatto. ??Qui vi proponiamo tre ricette: un primo, un secondo piatto e il dolce.

Iniziamo con il riso all’uva e salsiccia, per poi passare al pollo all’uva e concludere con la Micca romagnola

Riso all’uva e salsiccia

Una ricca facile e gustosa che si prepara in venti minuti con 30 minuti di cottura.

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 g di riso Carnaroli
  • 300 g di uva nera
  • 150 g di salsiccia saporita
  • 40 g di burro
  • 1/4 dl di vino bianco secco
  • mezzo litro circa di brodo di carne

Preparazione:

Prendi una casseruola e metti la salsiccia spellata e sbriciolata con metà burro, falla rosolare, unisci il riso e cuocilo per alcuni minuti o fino a quando si è assorbito il condimento. Spruzzalo con il vino e lascialo evaporare. Quindi aggiungi gli acini d’uva sbucciati e privi di semi. ?

Poi versa nella casseruola il brodo bollente, mescola, porta a bollore, copri e cuoci per circa 18 minuti. Togli la casseruola dal fuoco, aggiungi il resto del burro, mescola con cura, copri di nuovo e lascia riposare il riso 5 minuti. Poi servilo e gustatelo.

Pollo all’uva

Si tratta di un secondo piatto originale con un accostamento di sapori non comune ma il gusto dolce e lievemente acido dell'uva insieme alla tenerezza dello spezzatino di pollo darà vita a un piatto delicato e leggero, perfetto per un pranzo o una cena. Puoi anche proporre questo spezzatino di pollo come piatto unico, accompagnato dal riso.

Ingredienti per 2 persone

  • 500 g di spezzatino di pollo
  • 100 g di uva
  • 10 g di burro
  • 1 scalogni
  • mezzo limone
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

 ?Preparazione:? 

Prendi lo spezzatino di pollo, spremi il limone, filtra il succo e utilizzalo per bagnare con molta cura lo spezzatino.

Poi prendi una casseruola, scalda una noce di burro con poco olio e unisci la carne. Lasciala rosolare a fiamma alta girandola senza mai forarla. Sfuma con il vino bianco, fai evaporare la parte alcolica e aggiungi il rosmarino. Sala e pepa. Dopodichè metti tutto nel forno già caldo a 180° e cuoci, mescola di tanto in tanto, per circa 40 minuti.

Trascorsi i 40 minuti in una padella fai sciogliere il restante burro e insaporisci gli scalogni tritati, aggiungi gli acini d’uva lavati e asciugati. Cuoci il tutto a fuoco dolce per cinque minuti mescola ogni tanto.

Una volta cotto servi il pollo su un grande piatto da portata, guarniscilo con il composto d’uva e versa sopra a filo la salsa di cottura.

Salsiccia all'uva: una ricetta tutta da gustare

Micca romagnola

La micca romagnola è un dolce tipico autunnale tutta da gustare come merenda o per colazione. Dolce poco zuccherino di origine contadina, sfruttava gli ingredienti a disposizione nei casolari e utilizzavano l’uva per preparare una sorta di ciambella fatta con farina di polenta e farina di grano.

Ingredienti:

  • 250 gr Farina 00 
  • 250 gr Farina di polenta
  • 100 gr Burro
  • 200 gr Zucchero 
  • 1 bicchiere di Latte  
  • 2 Uova 
  • 1 Bustina di lievito  
  • q.b. Uva nera fresca sangiovese 

Preparazione:

Prendi le uova, lo zucchero e il burro ammorbidito e amalgama tutto insieme, poi aggiungi le due farine, il lievito e il latte. L’impasto deve risultare piuttosto sodo, se così non fosse, aggiungi o latte o farina.

Lavora l’impasto finchè non diventa sodo, se non lo diventa aggiungi o latte o farina. Dopodichè ricavare dei panetti e palline più piccole. La pallina va stesa come una piadina sottile e arrotolata attorno al panetto ottenuto precedentemente. Mentre la avvolgi, nello spazio tra la piadina di pasta e il panetto devi inserire man mano i chicchi d’uva

A completare il tutto aggiungi altri chicchi in superficie cercando di spingerli un po’ con il dito. Ora la micca è pronta, basta infornare a 180° e lasciar cuocere per almeno 45 minuti o finché il tutto non risulta dorato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre ricette autunnali con l'uva

RiminiToday è in caricamento