Saldi inverno 2020: l’inizio degli sconti è il 5 gennaio


Dopo il Black Friday ecco arrivare anche i saldi invernali. A Rimini, e in tutta l’Emilia Romagna, la corsa allo sconto inizia il 5 gennaio 2020

Non hai trovato l’occasione giusta durante il Black Friday? Niente paura! La potresti trovare nei saldi invernali 2020 che partiranno il 5 gennaio per chiudersi il 5 marzo 2020. 

A Rimini, e in tutta l’Emilia Romagna, la corsa allo shopping sfrenato durerà due mesi, quindi c’è tutto il tempo per scegliere bene. 

I saldi, infatti, sono il momento giusto per acquistare il vestito o le scarpe tanto desiderate, o l’ultimo modello di Smartphone per essere alla moda e tanto altro. Onerosi per le tasche lo saranno meno durante i saldi potendoli trovare a prezzi più accessibili. E allora prepariamoci alle lunghe ed interminabili file che faranno da sfondo ai negozi nel periodo tra il 5 gennaio ed il 5 marzo perché riapre la caccia allo sconto.

Quei giorni vedranno coinvolti molti riminesi, e non solo, che vorranno acquistare l’oggetto tanto desiderato a prezzi scontati. 

Ma attenzione alle fregature! Come per il Black Friday ecco una guida per un acquisto sicuro di Altroconsumo. 

Per evitare brutte sorprese e allo stesso tempo risparmiare si dovrà:

  • confrontare il prezzo del vecchio cartellino con quello ribassato. Qualora ci fossero dei dubbi sulla percentuale di sconto si potranno chiedere delucidazioni in merito al negoziante,
  • evitare di acquistare articoli di abbigliamento senza la doppia etichetta. Parliamo di quella di composizione e quella di manutenzione. Questo perché si potrebbero danneggiare nel lavaggio a mano o in quello a secco,
  • provare sempre gli abiti che si acquisteranno. Qualora ci si dovesse pentire, il rischio è quello di non poterlo cambiare.
  • chiedere sempre al commerciante se il capo si potrà cambiare e soprattutto quanti giorni si avranno a disposizione per poterlo fare,
  • conservare lo scontrino con cura o magari fotocopiarlo in quanto su tanti prodotti la garanzia vale due anni. Per un qualsiasi intervento, infatti, verrà richiesta,
  • controllare che i capi che si acquistano siano in buone condizioni. Qualora si dovessero notare delle imperfezioni dopo l’acquisto si potrà rispedire l’articolo indietro o farselo cambiare dal negoziante. È, quindi, importante conservare lo scontrino,
  • controllare che gli articoli in saldo siano quelli della stagione in quanto la legge prevede che gli sconti non dovranno essere su tutti i prodotti ma soltanto su quelli stagionali di “moda” ovvero su quelli che potrebbero deprezzarsi nel corso della stagione,
  • controllare alla cassa se il valore battuto è quello esposto sul cartellino. Qualora ne venisse praticato uno diverso sarà necessario comunicarlo al venditore. In caso di problemi si potrà richiedere anche l’intervento della Polizia Municipale,
  • prestare attenzione quando si paga con la carta revolving (che fa un prestito che poi vede essere restituito) in quanto i tassi applicati potrebbero superare il 20%,
  • controllare che la merce venduta in saldo sia esposta separatamente da quella non in saldo per evitare che si crei confusione. Se tale regola non verrà rispettata si potrà fare una denuncia alla Polizia Municipale ed infine
  • pretendere che gli acquisti vengano fatti anche con la carta di credito in quanto essa dovrà essere accettata anche in periodo di saldi.

Seguendo questi suggerimenti si potrà fare acquisti sicuri risparmiando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cammina lungo la via Emilia e viene falciato da un'auto, pedone perde la vita

  • Mamma e figlia investite da un'auto sulla strada per andare a scuola

  • Rinaldini svela gli ingredienti della "Torta dei sogni", il dolce per Fellini offerto in piazza

  • Cinquantenne malata di un grave tumore salvata dai primari di Rimini e Forlì

  • Elezioni Regionali 2020 Emilia-Romagna, la guida: ecco come si vota, le liste e i nomi dei candidati

  • Incidente mortale sulla via Emilia, traffico nel caos

Torna su
RiminiToday è in caricamento