← Tutte le segnalazioni

Ciclisti sempre più indisciplinati, monta la rabbia degli automobilisti riminesi

Redazione

Lo hanno già denominato "ddl salva-ciclisti". Sarà vietato sorpassare un ciclista a meno di un metro e mezzo di distanza: è la grande novità introdotta dal ddl 2658, conosciuto anche come decreto “salva-ciclisti”, che nei giorni scorsi è approdato a Palazzo Madama. "Chi è che, invece, tutela gli automobilisti?" tuona un guidatore riminese nell'inviarci la foto di una bella "carovana" di ciclisti che pedala bellamente in mezzo alla strada. "Già a Rimini le principali arterie o sono ingolfate dal traffico o sono piene di buche - spiega un altro automobilista - con la primavera ci si mettono anche i cicloturisti a dare ancora più fastidio". Basta infatti avventurarsi in qualsiasi punto della città, che magari ha al lato una bella pista ciclabile, per rendersi conto che gli utenti delle due ruote si piazzano in mezzo senza rendersi conto che potrebbero utilizzare la corsia loro riservata.

"Se poi ci avventuriamo al di sopra della Statale Adriatica - racconta un utente della strada - la situazione dei ciclisti diventa ancora più complicata. Invece di procedere in fila indiana, viaggiano in due o tre appaiati ed è impossibile sorpassarli. Allo stesso tempo, dimostrano anche una certa cafonaggine perchè, arrivando alle loro spalle e chiedendo strada con un colpo di clacson, non è improbabile che questo venga ignorato o, al massimo, arrivino anche degli insulti da parte dei ciclisti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
RiminiToday è in caricamento