Domenica, 14 Luglio 2024
social Bellaria-Igea Marina

Arrivare in Croazia pagaiando per 73 miglia, l'impresa ideata da una società sportiva bellariese

ll progetto sarà inaugurato da una pagaiata notturna di 12 miglia in programma il 22 giugno

Si chiama OltreSup ed è un progetto unico nel suo genere: una traversata dell’Adriatico da Pola, in Croazia, a Bellaria-Igea Marina, percorrendo le 73 miglia marine (poco meno di 136 chilometri) che separano le due coste, pagaiando su delle Stand Up Paddle. Per chi non lo sapesse, le Stand Up Paddle (acronimo SUP) sono quelle tavole “tipo surf” che permettono di pagaiare stando in piedi.

Già questi dati sanno tanto di “impresa sportiva” ma non è tutto, a compiere il tragitto saranno 30/40 atleti, giovanissimi, ampiamente under 18, alcuni con disabilità. Dopo un’accurata verifica delle condizioni fisiche, saranno adeguatamente e singolarmente preparati e saranno seguiti da barche di supporto con a bordo attrezzature di sicurezza per garantire a tutti una traversata sicura su un percorso attentamente pianificato. Unica cosa ancora da definire, la data dell’evento: si aspettano le migliori condizioni logistiche e meteo possibili.

Come nasce l'impresa sportiva

L’idea nasce da Giulia, una di questi giovanissimi amanti del SUP che ha il sogno di compiere la sua prima traversata dell’Adriatico a bordo della sua tavola. Italian Sup League, la sua società sportiva di Stand Up Paddle con sede a Bellaria-Igea Marina, che vuole promuovere lo sport giovanile attraverso scuole di alta qualità ed eventi a livello nazionale, si è messa a disposizione e la macchina organizzativa è partita.

ll progetto sarà inaugurato da una pagaiata notturna di 12 miglia, che si terrà il 22 giugno 2024. Si partirà con le imbarcazioni alle 20 dal porto canale di Bellaria-Igea Marina nel quale si rientrerà a mezzanotte.

Una società sportiva affiatata

Italian Sup League è un nome conosciuto nel mondo SUP: nel 2022 e 2023 si è aggiudicata il titolo di “Campione d'Italia a squadre” e continua a distinguersi per il suo impegno nell'eccellenza sportiva e nell'inclusione. Non a caso il suo motto è: “Nessuno rimane indietro” perché attraverso lo sport, tutti i ragazzi, indipendentemente dalle proprie abilità, trovano la forza per affrontare le sfide quotidiane ed esplorare il mondo. Gli obiettivi del progetto OltreSup ricalcano i valori promossi da Italian Sup League, primi fra tutti l’inclusione sociale e la valorizzazione dell’individuo, ma anche la partecipazione alla comunità e la sostenibilità ambientale. Andare oltre i confini, oltre le barriere, superando i limiti e le difficoltà: il nome dell’evento nasce per dare voce proprio a questi ideali.

La conclusione dell'impresa sarà celebrata con una festa nel piazzale della Capitaneria di Porto di Igea Marina. Sarà l’occasione per tutta la comunità di festeggiare insieme ai giovani atleti il successo di questa straordinaria impresa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivare in Croazia pagaiando per 73 miglia, l'impresa ideata da una società sportiva bellariese
RiminiToday è in caricamento