rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
social Viserba

Cucina no-stop fino a tarda notte e dehor sulla spiaggia, si riaccende l'insegna di uno storico locale

Una giovane imprenditrice siciliana ha rilevato il ristorante che ora proporrà un ricco menù dalle 12 fino a tarda notte. Previsti anche spettacoli ed eventi

Si riaccende una nuova insegna sul lungomare di Viserba. Incastonato al primo piano del Marina Beach Suite Hotel, al civico 57 di viale Giuliano Dati, ha riaperto con una nuova gestione il ristorante “Trattoria A’Mare”, l’unico ristorante di Viserba che, con il suo suggestivo dehors, si affaccia direttamente sulla spiaggia.

Al timone Chiara Arcobasso, giovane imprenditrice di origini siciliane che, in questo spicchio di riviera romagnola, ha deciso di rilanciare una delle storiche strutture del turismo viserbese: “La nostra é una proposta gastronomica avvinta alla tradizione locale, ma aggiornata con rivisitazioni più originali ed elaborate - spiega Chiara, in Romagna ormai da 10 anni - una cucina fedele alla stagionalità ma soprattutto alla qualità delle materie prime. Un ristorante aperto a tutti, dove degustare i sapori del nostro mare respirando la salsedine sulla spiaggia e magari, a lume di candela, ascoltare della buona musica dal vivo”. 

Dalle 12 cucina no-stop

Il plus di “A’Mare” sarà la cucina no-stop, ovvero aperta dalle 12 fino a notte fonda ad orario continuato: “Se alle 16, anziché la merenda, ti va un fritto di pesce da noi puoi chiederlo senza problemi. Avere personale fisso in cucina non é facile, ma i format turistici stanno cambiando e, se vuoi lavorare con una clientela internazionale, l’elasticità negli orari diventa una condizione obbligata”.

Ai fornelli Mădălin Ionut Sofaru, uno chef emergente che - dopo aver fatto la gavetta in alcuni resort pugliesi - si é consacrato al “Micky” di Monterosso al Mare, iconico ristorante delle Cinque Terre con diverse citazioni nella Guida Michelin, e in un noto hotel cinque stelle sul Garda.

Trattoria A’Mare

Spettacoli ed eventi

Chiara gestirà un locale con tante anime che, oltre al segmento della ristorazione e della ricettività alberghiera (dodici camere tra cui due suite con Jacuzzi), vuole diventare anche un punto di riferimento nella Viserba by-night: “Questa é una località bellissima - sottolinea - ma con tante potenzialità ancora inespresse. Per i viserbesi, ma anche per i turisti, le occasioni di svago sono molto poche nonostante il lungomare pedonalizzato alla sera offra grandi opportunità. E’ per questo che abbiamo creato un calendario eventi molto ricco che, ogni settimana, proporrà almeno un intrattenimento. Per noi, che abbiamo appena aperto il locale, si tratta di un investimento impegnativo, ma crediamo tanto in questo progetto e quindi, con i nostri spettacoli aperti a tutti, cercheremo di promuovere non solo il nostro locale, ma anche l’intera località di Viserba”. 

E il prossimo appuntamento si svolgerà proprio sabato prossimo (4 maggio) e vedrà protagonista - in una cena spettacolo a base di musica anni ’70, ’80 e ’90 - il mitico “Enrico il Pazzo” da Radio Sabbia. A seguire, domenica 12 maggio, spazio alle atmosfere “afro” con una serata dai ritmi tribali: “Sarà un calendario eventi molto intenso - ripete Chiara - perché chi viene a cena da noi deve sempre trovare un’occasione di divertimento. Lavoreremo anche con artisti del territorio, cover band, proponendo più volte la musica dei Caiman, dei gruppi folkloristici brasiliani e di altre formazioni molto note nel panorama musicale romagnolo. L’obiettivo - ribadisce - in una località forse un po’ addormentata, é regalare a Viserba un vivace contenitore di rassegne per offrire a tutti, oltre alla buona cucina, anche delle nuove opportunita di divertimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucina no-stop fino a tarda notte e dehor sulla spiaggia, si riaccende l'insegna di uno storico locale

RiminiToday è in caricamento