rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport Riccione

A Riccione vanno in scena i Campionati Italiani di Salvamento FIN

Dal 4 al 7 febbraio 1.450 atleti in gara in rappresentanza di 100 società In vasca giovani e Seniores con tutte le prove del Salvamento Lo Stadio del Nuoto di Riccione rimane chiuso al pubblico dal 3 al 7 febbraio

La prima parte di febbraio sarà riservata alle gare di Salvamento. Allo Stadio del Nuoto di Riccione, dal pomeriggio di giovedì 4 fino a domenica 7 febbraio, sono in programma i Campionati Italiani primaverili di Salvamento FIN per tutte le categorie (Esordienti A, Ragazzi, Junior, Cadetti e Assoluti). Sono ben 1.450 gli atleti in gara, in rappresentanza di 100 società sportive di tutto il Paese. Per fare qualche esempio della grandezza del movimento, basta pensare che solamente la gara dei 50 metri ostacoli Esordienti femminile vedrà ai blocchi 186 ragazzine; nella stessa gara a livello maschile gli iscritto sono 146. Il programma prevede tutte le prove del Salvamento per agonisti e giovanili: 50 metri trasporto manichino, 100 mt trasporto manichino con pinne, 100 mt trasporto manichino con pinne e torpedo, 100 mt percorso misto, 200 mt nuoto con ostacoli, 200 mt super lifesaver, 4x25 staffetta ostacoli, 4x50 staffetta mista, 4x50  staffetta mista con due maschi e due femmine. Per permetter lo svolgimento di questa manifestazione, la piscina dello Stadio del Nuoto sarà chiusa al pubblico da mercoledì 3 febbraio 2016 (giorno di preparazione dei campi di gara) a domenica 7 febbraio 2016. L’attività dello Stadio del Nuoto riprende regolarmente per corsisti e nuoto libero da lunedì 8 febbraio 2016.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Riccione vanno in scena i Campionati Italiani di Salvamento FIN

RiminiToday è in caricamento