Al via la 45esima edizione della manifestazione ciclistica "Coppa della Pace"

L’impegnativo circuito di 170 km, con partenza e arrivo posti davanti allo stabilimento Anelli, si snoda per i primi 70 km su un circuito pianeggiante

Domenica 5 giugno alle ore 13.30 prenderà il via la 45^ edizione della Coppa della Pace – 42° Trofeo Fratelli Anelli, uno degli appuntamenti entrato a pieno titolo nel novero dei più attesi del ciclismo dilettanti. 45ª edizione un traguardo importante che gli organizzatori affrontano con immutati entusiasmo e passione: tanto l’asfalto che è sfilato sotto i tubolari dalla prima edizione del 1971, ma la scommessa che il Pedale Riminese e la Polisportiva Sant’Ermete, con il prezioso sostegno della ditta Fratelli Anelli e delle famiglie di Alvaro, Alberto e del compianto Bruno Anelli, rinnovano ogni anno con il futuro è ampiamente vinta se si guardano non solo le emozioni che questa gara regala, ma anche le carriere ricche di successi dei tanti atleti che dopo il traguardo di Sant’Ermete  sono passati al professionismo. Lo scorso anno il primo ad alzare le braccia al cielo al traguardo è stato Simone Velasco della Zalf Euromobil Desiree Fior, che a 1500 metri dallo striscione ha staccato Iose Hernandez VC Abruzzo e Aleksandr Vlasov - Viris Maserati Sisal Chiaravalli, giunti rispettivamente secondo e terzo.

Come da regolamento saranno non più di 200 i corridori ad affrontare l’impegnativo tracciato che si snoda sulle strade della Valmarecchia. Come spesso accade nelle ultime ore a disposizione prima della gara si aggiorna la lista dei partenti. Saranno 28 le formazioni che affronteranno la Coppa della Pace, gara Internazionale Dilettanti, Elite, Under 23, Cat. 1-2 ME e Squadre Continentali: A.S.D. Zalf Euromobil Desiree Fior (Ita), Altopack Eppela Coppi Lunata (Ita), Team Colpack (Ita), Team Palazzago Amaru (Ita), Unieuro Wilier Trevigiani (Ita), Life Team Asd (Rsm), Ck Pribram Fanj Gastro (Cze), A.S.D. Ciclistica Malmantile - Romano Gaini (Ita), Marchiol San Michele Vetri (Ita), Zappi's Racing Team  (GBR),  Norda Mg.Kvis-Vega (Ita), Adria Mobil (Slo), Asd Uc Porto S'Elpidio (Ita), Gsc Viris-Maserati-Sisal Matchoint Chiaravalli (Ita), Vejus  Tmf-Cicli Magnum (Ita), G.S. Gavardo-Bi&Esse Asd (Ita), Dimension Data For Qhubeka (Rsa), U.S. F. Coppi Gazzera Videa(Ita), Galina Closio Eurofeed Asd (Ita), General Store Bottoli Zardini(Ita), Aran  Cucine (Ita), Selle Italia-Cieffe-Ursus (Ita), Gm Europa Ovini (Ita), Team Cingolani Senigallia (Ita), Calz.M.Granaro (Ita), Futura Team Rosini (Ita), S.C. Virtus Villa A.S.D (Ita) e Asd Banca Popolare Emilia Romagna (Ita).

È sempre difficile fare pronostici in campo Elite-Under 23 e la difficoltà aumenta in occasione di una gara come la Coppa della Pace, senza quindi anticipare i favoriti della vigilia segnaliamo alcune squadre e atleti che ben stanno facendo fino a questo momento della stagione agonistica. Team  Colpack e Zalf Euromobil si stanno sicuramente distinguendo nella scena dilettantistica, proprio nelle fila  della formazione del direttore sportivo Gianni Faresin troviamo  il nome del campione italiano elite Gian Luca Milani. Anche le formazioni continental italiane Unieuro Wilier Trevigiani ,Norda Mg KVis Vega e GM Europa Ovini hanno nel loro organico delle buone individualità.  Altro atleta che vanta buoni risultati in questa prima parte di stagione è il laziale Marco Bernardinetti della Ciclistica Malmantile- Romano.

Leonardo Basso e Riccardo Donato saranno le punte della Selle Italia Cieffe Ursus, mentre non staranno sicuramente a guardare il Team Palazzago Amarù,  la Viris Maserati Sisal,la Galina Closio e la General  Store Bottoli.  Una nota per le formazioni straniere da sempre protagoniste alla Coppa della Pace –Trofeo F.lli Anelli: particolarmente attesa la compagine slovena Adria Mobil che schiererà al via gli esperti Rogina, Fajt e Golcer, molta curiosità invece suscita la squadra sudafricana Dimension Data for Qhubeka al debutto in questa corsa.

Tra i campioni di casa segnaliamo presenti nelle lista di partenti fornita ad oggi: il bellariese Mattia Terenzi in forza alla UC Porto S.Elpidio, Davide Casadei e Federico Orlandi tesserati per il G.S. Gavardo Bi&Esse, entrambi di Longiano, troviamo inoltre un riminese e un atleta di Santarcangelo di Romagna, Attilio Laghi e Cristian Ioli tra i portacolori del Team Cingolani Senigallia.  Nella squadra di “casa” la Virtus Villa Valmarecchia, segnaliamo il riminese Marco Ghiselli , il cesenate Marco Tommassini e Gianluca Marchini che risiede a Montegrimano Terme.

L’impegnativo circuito di 170 km, con partenza e arrivo posti davanti allo stabilimento Anelli, si snoda per i primi 70 km su un circuito pianeggiante, da percorrere tre volte, che da San Martino dei Mulini arriva a Santarcangelo, attraversando i territori di Poggio Torriana,  Verucchio e Sant’Ermete. Al termine di questa prima fase gli atleti devono poi affrontare gli otto passaggi sulla linea del gran premio della montagna posto in località San Paolo, gettandosi ogni volta sulla spettacolare discesa che li riporterà verso Corpolò (Rimini) e il successivo passaggio sul rettilineo della Marecchiese di fronte allo stabilimento Anelli, dove è anche posizionato il traguardo.

Oltre all’ambito trofeo per la classifica generale, i corridori si sfidano per aggiudicarsi le speciali classifiche a punti per velocisti e scalatori: in particolare al vincitore della classifica per i traguardi volanti viene assegnato il trofeo Fratelli Anelli, oggi dedicato alla memoria di Bruno Anelli, mentre il vincitore della classifica del Gran Premio della Montagna si aggiudicherà il trofeo Gino Mondaini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Appuntamento quindi per domenica 5 giugno, lungo il percorso e all’arrivo per incitare questi giovani atleti che chilometro dopo chilometro stanno costruendo il loro futuro, e festeggiare insieme un’altra grande vittoria per lo sport e in particolare per il ciclismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento