rotate-mobile
Sport Riccione

Alla Dany Riccione non basta il carattere: sul parquet di Imola cede al supplementare

Gli atleti della Perla Verde, battuti dalla Curti International, non riescono a calare il tris di risultati utili

Niente tris. La Dany Riccione lotta fino al supplementare, ma esce sconfitta dal parquet della palestra Ravaglia di Imola contro la Curti International e non riesce a dare seguito alle vittorie con Cesena e Stars Basket (87-73 dts). Al cospetto di una delle formazioni più in forma del girone B di serie D regionale (5 successi nelle precedenti 7 uscite per gli imolesi), i Dolphins hanno opposto un grande carattere riuscendo nel finale a raddrizzare una baracca che sembrava destinata allo sfascio dopo il primo periodo. Al 10’ infatti il punteggio recita 24-12 per i padroni di casa, letteralmente scatenati dalla lunga distanza e con la coppia Benghi-Ginevri a dettar legge. I ragazzi di coach Ferro (con Brattoli recuperato all’ultimo dopo diversi giorni con la febbre) hanno comunque il merito di non abbattersi e dal secondo quarto cominciano a rosicchiare qualcosa agli avversari, riuscendo a rimanere sempre in partita (36-31 all’intervallo lungo, -7 alla terza sirena), cosa che permette ai biancazzurri di piazzare l’aggancio in un ultimo quarto che vede il parziale di 20-13 per la Dany. Imola sbaglia anche l’ultimo tiro il che potrebbe rappresentare un segnale positivo per l’over-time ma la realtà è che i Dolphins pagano lo sforzo della rimonta e lasciano campo libero a Imola (19-5 il parziale del supplementare). Niente da fare per il risultato finale ma restano le belle prove di capitan De Martin (25 punti e 9 rimbalzi) e Amadori (21 punti) in una serata che ha visto ancora una volta una Dany poco brillante dalla distanza (6/25) ma anche dalla lunetta (ben 10 liberi regalati). La corsa ai playoff non è affatto compromessa ma venerdì prossimo alla palestra di via Forlimpopoli arriverà la capolista Artusiana e ai ragazzi di coach Ferro servirà una vera impresa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Dany Riccione non basta il carattere: sul parquet di Imola cede al supplementare

RiminiToday è in caricamento