Alla Dany Riccione non basta una grande rimonta

La partenza con il freno a mano tirato non è una novità e i ragazzi di Badioli ci ricascano anche contro il Rubiera che dopo appena tre minuti è già avanti 6-14

La Dany Dolphins Riccione non riesce a “sbancare” il PalaMasi. I ragazzi di coach Badioli sono costretti ad alzare bandiera bianca anche nella seconda uscita casalinga della stagione, di fronte a un avversario pari classifica (il Rebasket Rubiera) e al termine di una partita al cardiopalma (90-92). Partenza ad handicap, sotto di 15 punti all’intervallo lungo, i Dolphins cominciano nel terzo quarto una lunga e faticosa rimonta portandola a termine all’inizio dell’ultimo periodo quando arriva il sospirato sorpasso.

Ma il finale punto a punto premia gli ospiti reggiani e i sogni di vittoria riccionesi si infrangono sul ferro assieme alla bomba della potenziale vittoria scagliata da Amadori. La partenza con il freno a mano tirato non è una novità e i ragazzi di Badioli ci ricascano anche contro il Rubiera che dopo appena tre minuti è già avanti 6-14. De Martin (17 punti alla fine) ricuce lo strappo e Riccione saluta la prima sirena a portata di tiro (20-24). A scavare il solco è il secondo quarto, la difesa biancazzurra non regge, il Rebasket, trascinato da bomber Castagnaro (23 punti) e da Enrico Melli, fratello di Niccolò ex EA7 Milano ora in Germania con il Bamberg, ci prende eccome anche dalla lunga e si va all’intervallo con il punteggio di 39-54. Saccani e Marco Amadori tappano la falla nel terzo quarto, Riccione segna la bellezza di 28 punti e rientra a -8 (67-75). 

Adesso l’inerzia è tutta per la Dany che a inizio quarto piazza un parziale di 9-0 ed esalta il PalaMasi firmando il sorpasso ma sono le triple del solito Castagnaro a rimettere in piedi il Rebasket che trova punti anche da Zampogna. A 40 secondi dal termine il tabellone dice 89-89, i viaggi in lunetta premiano i reggiani che si portano avanti 90-92 a 10” dalla sirena ma l’ultimo tiro è riccionese. Se lo prende, come giusto, Marco Amadori ma la tripla della vittoria sbatte sul ferro. Vince Rubiera, la Dany Riccione ci riproverà sabato prossimo in trasferta contro il Medicina (ore 21). 

DANY DOLPHINS RICCIONE-REBASKET RUBIERA 90-92

DANY RICCIONE: Saccani 15 , Amadori Mi. 3, Raffaelli, Mazzotti 7, Bomba 14, Amadori Ma. 27, 

Biagini, Serafini, De Martin 17, Calegari 7, Tonini. All. Badioli

REBASKET: Giglioli, Amici 6, Castagnaro 23, Casu, Doddi 2, Fassinou 4, Mazza 12, Melli 9, Riccò 4, 

Roncaglia 8, Zampogna 24. All. Casoli

ARBITRI: Baldini di Forlì e Guerrini di Faenza

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parziali: 20-24, 39-54, 67-75.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento