rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Altro Misano Adriatico

Al Garage 51 Store il Barni Spark Racing Team svela le Ducati della stagione 2022

Dalla Superbike al Mondiale Supersport senza contare la partecipazione al CIV nelle classi Superbike e Supersport

Con l'unveling delle sue cinque Ducati il Barni Spark Racing Team ha dato ufficialmente il via alla stagione 2022. Nel box allestito per l’occasione al Garage 51 Store, all'interno del Misano World Circuit, sono state scoperte le nuove livree dove domina ancora il nero con inserti nel caratteristico 'rosso Barni Spark Racing Team' e 'giallo Bardahl' uno dei nuovi sponsor del team. La Ducati Panigale V4 RS 22 #29 sarà affidata a Luca Bernardi, 21enne pilota Sammarinese al debutto nel WorldSBK, che ha firmato un accordo biennale con la squadra bergamasca.

Il 2022 vedrà il debutto del Barni Spark Racing Team anche nel Mondiale Supersport con la Ducati Panigale V2 #32 nelle mani di Oliver Bayliss. Con il supporto di Ducati, la famiglia Bayliss ha scelto il Barni Spark Racing Team per far fare un ulteriore passo in avanti alla carriera di Oliver che, a soli 18 anni, si confronterà con avversari di caratura internazionale. L’approdo di Oliver Bayliss nel WorldSSP con la Ducati Panigale V2 arriva a 20 anni esatti dal primo titolo mondiale del padre Troy con un’altra Ducati bicilindrica, in Superbike. Con una lineup giovanissima nel campionato mondiale, Marco Barnabò e il suo team lanciano così un progetto a medio-lungo termine sia in Superbike che in Supersport. Al termine della presentazione, Bernardi e Bayliss si trasferiranno solo di qualche centinaio di metri per una due giorni di test proprio sul circuito di Misano. Insieme a loro ci sarà anche Michele Pirro, ancora una volta "capitano" del Barni Spark Racing Team nel Campionato Italiano Velocità.

Il Barni Spark Racing Team svela le Ducati della stagione 2022 (Foto Marzio Bondi)

Il Barni Spark Racing Team, infatti, rilancia anche nel CIV: nella classe Superbike, Pirro difenderà, con la Ducati Panigale V4 R, il titolo di Campione Italiano 2021, già conquistato cinque volte con le Ducati firmate “Barni”. Il suo compagno di squadra, con una moto gemella, sarà Michal Filla, pilota ceco con esperienze tra il Mondiale Endurance (FIM EWC) e Alpe Adria Motorcycle Championship (AAMC) che farà il suo esordio nel CIV SBK. Con questa scelta il team di Barnabò intende rafforzare la propria partnership con Spark - diventato title sponsor per il 2022/2023 - e aiutare lo sviluppo del motorsport nell’area dell’Europa orientale.

L’altra grande novità del 2022 sarà l’ingresso del Barni Spark Racing Team nel CIV Supersport con la Panigale V2. A guidarla sarà Nicholas Spinelli, che dopo le ottime prestazioni e lo sviluppo nel National Trophy (tre vittorie nel 2021) cercherà di ripetersi in una categoria affollata e competitiva. Tra Campionato Mondiale e Campionato Italiano salgono così a quattro le categorie che vedranno impegnato il Barni Spark Racing Team, con ben cinque piloti. Ecco l’elenco completo: WorldSBK, Rider: Luca Bernardi (ITA) – Ducati Panigale V4 RS22; WorldSSP, Rider: Oliver Bayliss (AUS) - Ducati Panigale V2; CIV SBK, Rider: Michele Pirro (ITA) – Ducati Panigale V4 R, Rider: Michal Filla (CZE) – Ducati Panigale V4 R; CIV SSP, Rider: Nicholas Spinelli (ITA) - Ducati Panigale V2.

"Ci aspetta una stagione molto impegnativa - ha spiegato  Marco Barnabò, Team Principal - ma sono veramente entusiasta di poter iniziare un progetto con piloti giovani, ma molto ambiziosi. Per la prima volta abbiamo un programma biennale nel WorldSBK, mentre nel WorldSSP sarà tutto completamente nuovo. Il CIV Superbike ci vedrà impegnati a cercare di difendere ancora il titolo con Michele Pirro, che oramai fa parte della nostra famiglia, mentre Filla ci consente di rendere sempre più solida la collaborazione con il nostro title sponsor Spark. Spinelli, dopo la scorsa stagione si è meritato la conferma e abbiamo deciso di continuare il percorso insieme nel CIV Supersport".  "Dopo aver preso contatto con il team nei primi test in Portogallo - ha spiegato Luca Bernardi, #29 - ora devo migliorare il feeling con la moto e spero di farlo in questa due giorni a Misano. Prima di scendere in pista è stato un piacere poter accogliere gli sponsor in questa presentazione, la moto è veramente molto bella, ora bisogna lavorare per andar forte". "Dopo aver recuperato dall’infortunio - ha aggiunto Oliver Bayliss, #32 - è bello essere qui a Misano per la presentazione e per il mio primo vero test. Spero di poter prendere confidenza con la moto, fare più giri possibile ed essere presto al 100% della forma". "È veramente un piacere poter ospitare la presentazione del Barni Spark Racing Team al Garage 51 Store - ha dichiarato Michele Pirro, #51 - e poter accogliere i nostri sponsor è ancora più bello. Ci tengo a ringraziare, come sempre, Marco Barnabò perché si impegna al massimo per mettermi a disposizione una moto competitiva, ma anche tutti gli sponsor che ci sostengono nei nostri progetti, lavoreremo per regalare e regalarci altri successi". "Sono davvero entusiasta di questo nuovo capitolo della mia carriera - ha commentato Michal Filla, #55. - Mi sento in una delle migliori squadre, con le migliori persone intorno a me. Sto cercando di imparare da tutti. Le persone del team sono fantastiche e cercherò di fare del mio meglio per ringraziare lo Spark Racing Team Serbia che mi ha dato questa possibilità. Significa molto per me. Auguro i migliori risultati possibili a tutto il team Barni Spark Racing nel 2022". "Voglio ringraziare Marco Barnabò - conclude Nicholas Spinelli, #29 - per avermi permesso di continuare il progetto iniziato lo scorso anno e tutti gli sponsor che hanno deciso di sostenermi. E’ bello poterli accogliere in una location così suggestiva e spero di poter regalare loro emozioni e successi durante la stagione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Garage 51 Store il Barni Spark Racing Team svela le Ducati della stagione 2022

RiminiToday è in caricamento