rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Altro

Baseball, c'è il nuovo main sponsor. In attesa della serie A, la squadra diventa Mediolanum New Rimini

Le novità tecniche riguardano gli arrivi del lanciatore Filippo Pieretti, lo scorso anno a Macerata, dell’interno Mattia Pandolfi lo scorso anno ai Falcons, di Lino Zappone e del ricevitore Riccardo Bertagnon

Si avvicina la seconda stagione di New Rimini Baseball Softball in serie A. Dopo le prime settimane di allenamento, sabato scorso con Ravenna Baseball s’è avviato il ciclo di partite amichevoli che proseguirà sabato prossimo a Godo e si concluderà nel weekend del 27 marzo a Grosseto con un triangolare a cui parteciperà anche Verona. La prima novità della prossima stagione riguarda l’accordo prestigioso con Banca Mediolanum Ufficio dei Consulenti Rimini che, grazie al convinto sostegno del Wealth Advisor Alessandra Cellucci, è il nuovo main sponsor. L’accordo sarà presentato alla vigilia del campionato, ma è già ufficiale la denominazione della squadra: Mediolanum New Rimini. “É un marchio prestigioso, con una grande tradizione sportiva – il commento di Alessia Valducci, presidente di New Rimini Baseball Softball – Sono certa l’accordo produrrà un connubio forte, duraturo e di reciproca soddisfazione”.

La squadra è stata inserita nel girone C della prossima serie A, che vede anche la presenza dei campioni d’Italia di San Marino, Modena, Longbridge Bologna, Falcons Torre Pedrera, Godo, Sala Baganza e Crocetta. Il debutto sarà in trasferta a Godo il 2 aprile con gare alle 15 e alle 20; la prima gara casalinga sarà contro Modena il 9 aprile, gare alle 15 e alle 20. Al momento, dopo i corposi interventi del Comune di Rimini, ci sono le condizioni affinché il campionato di New Rimini Baseball parta da subito allo stadio di via Monaco.

La formula della prossima stagione prevede iniziali quattro gironi nei quali sono inserite due teste di serie, una neopromossa e cinque squadre dalla pool salvezza 2021. Il girone sarà di sola andata (2 gare da 9 inning). Le prime 2 classificate approderanno alla pool scudetto (2 gironi da 4, con andata, intergirone e ritorno, con 3 gare settimanali su 7 inning). Poi semifinali incrociate e finali (al meglio delle 7 gare su 7 inning). Le altre 24 squadre saranno divise in 4 gironi (andata, ritorno, 2 gare a settimana su 9 inning). Le ultime 2 si incroceranno nei play out al meglio delle 5 partite, le perdenti retrocederanno. Le 16 salve giocheranno la Coppa Italia col rientro in gioco delle perdenti nelle semifinali scudetto.

La società ha confermato Mike Romano nel ruolo di manager della squadra. Al suo fianco i coach Gastone Zucconi, Gilberto Zucconi, Giampiero Tognacci, Beppe Carelli. Daniele Del Bianco è il pitching coach e sarà coadiuvato da Davide Uberti. Lo staff tecnico sarà coordinato da Andrea Evangelisti, che avrà anche il compito di infield coach. Il dirigente accompagnatore sarà Giampaolo Zonzini.

Il roster

Ampiamente confermato il roster che affronterà la nuova stagione, dopo la salvezza raggiunta lo scorso anno, obiettivo al debutto in serie A.

Lanciatori: Tommaso Aiello, Alessandro Di Giacomo, Francesco Ridolfi, Gianluca Tognacci, Giovanni Cortesi, Filippo Pieretti, Matteo Fabbri. Ricevitori: Marco Baccelli (capitano), Riccardo Bertagnon, Andrea Gabrielli. Interni: Enrico Cianci, Giulio Cianci, Thomas Cifalinò, Luca Gabrielli, Enrico Perazzini, Davide Ruggeri, Mattia Pandolfi, Yuri Cortesi, Lino Zappone. Esterni: Davide Bonemei, Alberto Canini, Amedeo Focchi, Romano Pini, Giuseppe Filippini.

Le novità tecniche 2022 riguardano gli arrivi del ventenne lanciatore Filippo Pieretti, lo scorso anno a Macerata, dell’interno 36enne Mattia Pandolfi lo scorso anno al Torre Pedrera Falcons, del 34enne utility Lino Zappone e la partecipazione fin dalla prima fase del 38enne ricevitore Riccardo Bertagnon. Si aggiungono Yuri Cortesi, Matteo Fabbri e Giovanni Cortesi dallo Junior Rimini.

Il capitano della squadra sarà Marco Baccelli, col quale la società ha anche stretto un triennale accordo di collaborazione, volto a dare continuità ad un contributo che oltre alle prestazioni sul diamante si estenderà progressivamente all’area tecnica del club.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baseball, c'è il nuovo main sponsor. In attesa della serie A, la squadra diventa Mediolanum New Rimini

RiminiToday è in caricamento