rotate-mobile
Altro Cattolica

Doppio record per l'Oceanman Cattolica: in acqua 700 nuotatori, provenienti da 38 nazioni

Quest'anno, ancora di più, la gara si conferma essere una delle competizioni in acque libere (mari, laghi e fiumi, non piscine) più partecipate al mondo

L'edizione 2024 di Oceanman Cattolica, in programma dal 24 al 26 maggio, segna un doppio record: c'è prima di tutto il numero record di iscritti, ben 700, il più alto in assoluto nella storia della manifestazione. Quest'anno ancora di più, quindi, la gara si conferma essere  una delle competizioni in acque libere (mari, laghi e fiumi, non piscine) più partecipate al mondo.

Non è tutto: arriveranno a Cattolica nuotatori da ben 38 paesi del mondo, un altro record. Eccoli nel dettaglio: Argentina, Australia, Austria, Bielorussia, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Cile, Costa Rica, Colombia, Repubblica Ceca, Croazia, Egitto, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Kazakhstan, Libano, Macedonia, Malta, Messico, Paesi Bassi, Pakistan, Panama, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Regno Unito, Stati Uniti.

Atleti di così tante nazioni, con bandiere diverse, saranno uniti, in gara e fuori, dalla voglia di fare sport ad alto livello... e pure dal piacere di godersi un luogo unico come la Riviera Romagnola, una zona perfetta anche per godersi bellezze artistiche, paesaggistiche ed ottima cucina. In particolare, sono attesi più di 85 atleti provenienti da diversi paesi asiatici. Ben 85 fanno parte della Chinese Flying Fish Athletic Association, che mette insieme nuotatori di Hong Kong, Cina, Macao e Taiwan. Sono paesi i cui rapporti spesso non sono idilliaci, ma la passione per lo sport, ancora oggi, come già è accaduto nella storia, fa guardare ai problemi da un'altra prospettiva. Sempre per qualche riguarda l'Asia, saranno poi presenti a Cattolica anche diversi nuotatori thailandesi.

A differenza di altre manifestazioni sportive pur molto importanti, le gare del circuito Oceanman hanno un'anima internazionale. Per questo il Race Book, la 'Bibbia' per tutti gli atleti in gara ad Oceanman Cattolica, è disponibile in ben quattro lingue diverse: inglese, italiano, ucraino e cinese. Nata nel 2015, Oceanman è la più importante serie di competizioni a livello internazionale dedicata al nuoto "open water" (in acque libere) l'appuntamento in Romagna è tra i più partecipati dell'intero calendario mondiale.

Per gli atleti, quella di venerdì 24 maggio, sarà una giornata dedicata prima di tutto alla registrazione e alla visita dell’Expo, in piazza del Tramonto a Cattolica (dalle 15 alle 19), seguita dal Race Briefing per tutte le diverse gare, in programma alle 19. Alle 16,30 è previsto un laboratorio riservato ai bambini a cura di Sea Sheperd, mentre alle 17,30 va in scena un interessante Talk Show, Swimprove, dedicato ovviamente al nuoto in acque libere. Non è finita: visto che muoversi un po' a tempo è anche un ottimo metodo per riscaldarsi prima di entrare in acqua. Dalle 19,45, presso la Lampara va in scena uno scatenato Beach Party con artisti internazionali come la dj siciliana Helen Brown e la vocalist Monika Kiss, che è anche speaker ufficiale dell'evento.

Sabato 25 maggio dalle 9 alle 18 prosegue la registrazione degli atleti che nuoteranno domenica 26. E' anche il giorno delle prime gare: la gara Sprint (2 km) parte alle 10, alle 12 parte la Ocean Kids, la gara riservata ai più giovani. La Ocean Teams, la staffetta, parte invece alle 12,30. Alle 15 ecco la cerimonia di premiazione dedicata alla prima giornata di gare.

Ed eccoci a quello che succederà domenica 25 maggio, la giornata clou di Oceanman Cattolica. Alle 10 parte Oceanman, la gara di 10 km. Alle 11:30 è la volta di Half Oceanman, la gara di 5 km. Prima della cerimonia di premiazione, prevista per le 15, alle 14 ecco un altro Talk show, Swimprove.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio record per l'Oceanman Cattolica: in acqua 700 nuotatori, provenienti da 38 nazioni

RiminiToday è in caricamento