rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Altro Misano Adriatico

Misano World Circuit, oltre 10mila appassionati nel weekend dedicato ai camion

Dopo il Misano Classic e l’evento dei truck, ora fari puntati sulla MotoGP nel prossimo weekend

Il Misano Grand Prix Truck va in archivio con 10.453 presenze. Un successo che rimette l’evento sulla strada del ritorno ai fasti del pre Covid e che conferma la sua centralità per la filiera dell’autotrasporto, con elementi di grande spettacolo sportivo come il FIA European Truck Racing Championship e il raduno dei camion decorati, oltre all’area commerciale. Una grande festa per autisti e famiglie, attratte anche dalle performance degli stuntmen di Scuola di Polizia e quest’anno dalla mostra di camion storici e le performance dei bersaglieri di Gubbio. Spettacolari anche le due gare odierne dell’European Truck Racing Championship, dopo che ieri il 36enne ungherese Norbert Kiss aveva chiuso i conti col campionato, vincendo il titolo. In Gara 3 il neocampione d’Europa ha festeggiato il titolo battendo il tedesco Jochen Hahn, mentre il portoghese Antonio Albacete ha chiuso al terzo posto.

Gara 4, chiusa con due giri di anticipo per una perdita di olio del camion della giovane Alyyah Koloc, podio tutto tedesco: vittoria di Sasha Lenz davanti a Rene Reinert e alla bravissima Steffy Halm. Tutti i risultati sportivi su www.fiaetrc.com. Intensa l’attività curata dai media partner Trasportare Oggi e Vado e Torno. Sono state girate le ultime due puntate di Formula Truck, l’unica trasmissione italiana completamente dedicata all’European Truck Racing Championship, realizzata in collaborazione con IVECO, in onda sui canali Facebook e YouTube di Trasportare Oggi, Vado e Torno ed evenT, oltre che sul Digitale Terrestre sui canali di BSO Channel. Oggi s’è svolta la premiazione del trofeo Formula Truck assegnato a Richard Kienberger, storico fotografo del circo delle corse.

Misano Grand Prix Truck 2021 (foto Marzio Bondi)

I BERSAGLIERI DI GUBBIO
Oggi, in paddock e sulla griglia di gara 3, applaudita esibizione dell’Associazione  Nazionale Bersaglieri di Gubbio. I Bersaglieri, oltre ad indossare il particolare cappello “Vaira” corredato di piume di gallo cedrone, marciano e corrono. La loro musica risulta, brillante e coinvolgente, viene suonata fin dal 1936 a passo di corsa da una Fanfara dotata di soli strumenti a fiato, in particolare da ottoni. La fanfara bersaglieri Gubbio ‘Colonnello Renzo Reggianini’ nasce nel 2018 ed è costituta da ex bersaglieri, veterani, giovani, diplomati e musicisti professionisti e simpatizzanti uniti sotto un unico grido: URRÀ.

ARRIVATO IL MOTOGIRO D’ITALIA
Nel corso del weekend si è conclusa a Misano World Circuit la trentesima edizione della Rievocazione Storica del Motogiro d’Italia, la gran fondo delle moto d’epoca e non solo, organizzata dal Moto Club Terni Libero Liberati-Paolo Pileri e realizzata in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana e Internazionale.
Hanno partecipato anche una cinquantina di equipaggi alla terza edizione dell’Autogiro D’Italia che effettuano lo stesso percorso delle moto creando un evento unico al mondo. Dopo aver attraversato per sei giorni attraverserà tutto il centro Italia, l’epilogo a Misano World Circuit.

PROSSIMO WEEKEND CON LA MOTOGP
Ora al Marco Simoncelli fari puntati sul Gran Premio Nolan del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna. Dopo la deroga a 35.000 ingressi quotidiani, sono ancora disponibili i biglietti che riguardano prevalentemente le tribune coperte, disponibili visitando le pagine dedicate all’evento sul sito sul sito www.misanocircuit.com e sulla piattaforma TicketOne.it
Tutte le indicazioni per l’accesso e permanenza in circuito sono disponibili anche sulla App MWC, scaricabile per IOS e Android, dedicata anche a tutte le info parcheggi di ogni singola tribuna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misano World Circuit, oltre 10mila appassionati nel weekend dedicato ai camion

RiminiToday è in caricamento