rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Altro

Moto3, la Romagna subito protagonista con Migno che domina le curve del Qatar

Il Mig di Saludecio vince la prima gara della stagione facendo suonare l'inno di Mameli tra le dune del deserto dopo un'avvincente battaglia

E' subito Italia, me sarebbe meglio dire Romagna, nella prima gara della stagione di Moto3 con Andrea Migno re indiscusso del Qatar. Il pilota di Saludecio ha trionfato davanti a Sergio Garcia e Kaito Toba conquistando il gradino più alto del podio al termine di un Gran Premio corso con testa e gas che gli vale il secondo successo in carriera nella classe più piccola dopo il Mugello nel 2017. Al semaforo verde è il poleman Sasaki a scattare immediatamente e a dominare la prima parte della corsa fino a quando un problema tecnico alla carena, che rischia di staccarsi, è costretto al ritiro. Ad approfittarne è Migno che riapre la lotta per il primo posto comandando il gruppo grazie a una Honda del Rivacold Snipers Team imbattibile nel rettilineo. Negli ultimi giri il MIg di Saludecio riesce a rimanere in testa nella danza delle curve trionfando davanti a Sergio Garcia, battuto in volata. Chiude il podio Kaito Toba che batte di un nulla Oncu. Quella del Qatar si è rivelata una gara non facile per gli altri italiani: Dennis Foggia chiude settimo dopo essere partito dal fondo per la penalità presa nella giornata di sabato e due long lap. Riccardo Rossi è 12mo davanti a Nepa. Ora Migno si ritrova per la prima volta in testa al mondiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto3, la Romagna subito protagonista con Migno che domina le curve del Qatar

RiminiToday è in caricamento