rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
MotoGp

MotoGp, tempone di Bastianini con due cadute nel venerdì di Le Mans. A terra anche Bezzecchi

In Moto3 dimostrazione di forza di Dennis Foggia col tempo di 1:41.680, precedendo Izan Guevara, staccato di oltre 4 decimi (+0.428) e il suo compagno Tatsuki Suzuki (+0.523)

Vola Enea Bastianini nella prima giornata di prove libere del Gran Premio di Francia, settimo round del Motomondiale. Il portacolori della Ducati del team Gresini ha fermato il cronometro sul tempo di 1:31.148, precedendo l'Aprilia di Aleix Espargaro, staccato di 0.202 e la Suzuki di Alex Rins, terzo a 0.297. Tutt’altro che un venerdì facile quello del numero 23, scivolato un paio di volte (una per sessione), ma capace di mettere insieme il miglior giro di sempre in sella ad una MotoGP sul circuito Bugatti. Sensazioni positive ritrovate insomma per il pilota di Rimini, particolarmente competitivo nel primo settore. “Peccato per le due cadute, specie la seconda - esordisce la "Bestia" -. Avrei chiuso volentieri la giornata qualche secondo prima. Comunque giornata molto positiva: ci troviamo molto bene nel T1 già dal mattino ed è onestamente la parte nella quale dobbiamo lavorare meno. Le cose sono cambiate rispetto a Jerez dove forse non abbiamo capito del tutto cos’è successo. A volte capita. Qui invece abbiamo ritrovato velocità e sensazioni”.

Non lontano dai primi Marco Bezzecchi, 15esimo in FP1 (1:32.674), e a terra proprio nell’ultimo run del pomeriggio con gomme nuove. Con un miglior tempo sul giro di 1:32.314 è pronto ad uno step in avanti per il sabato di qualifica al circuito Bugatti." In FP1 siamo riusciti a partire subito abbastanza bene e, a dire il vero, ho fatto più fatica in FP2 nonostante lo step cronometrico - afferma il portacolori della Ducati del team VR46 -. Le condizioni dell’asfalto nel pomeriggio erano molto particolari e sono anche scivolato nel finale di sessione. Non era facile scaldare bene la gomma davanti e mi sono ritrovato a terra. Nel complesso sono soddisfatto di quanto fatto in staccata e continuiamo a lavorare per uno step in avanti per la qualifica".

In Moto3 dimostrazione di forza di Dennis Foggia col tempo di 1:41.680, precedendo Izan Guevara, staccato di oltre 4 decimi (+0.428) e il suo compagno Tatsuki Suzuki (+0.523). A completare i primi dieci ci sono Carlos Tatay (+0.646); 5. Jaume Masia (+0.668); 6. Elia Bartolini (+0.872); 7. Andrea Migno (+0.938); 8. Ricccardo Rossi (+0.969); 9. Ayumu Sasaki (+0.998) e 10. Deniz Oncu (+1.112). In Moto2 miglior tempo di Pedro Acosta, mentre Stefano Manzi ha chiuso 13esimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, tempone di Bastianini con due cadute nel venerdì di Le Mans. A terra anche Bezzecchi

RiminiToday è in caricamento