Martedì, 23 Luglio 2024
Altro Cattolica

Oltre 2800 ciclisti e tante iniziative: si è conclusa la 'Tre Giorni della Squali Trek'

Alla manifestazione sportiva hanno partecipato circa 700 società e 12 nazioni. Nel percorso lungo trionfano Manuel Senni e Michela Giuseppina Bergozza

Si è conclusa fra gli applausi la Tre Giorni della Squali Trek, con una sorprendente risposta di pubblico. Edizione ricca di eventi nell’evento, la settima Squali Trek ha scelto di proporre un format in grado di soddisfare le esigenze di tutti, con numerosi appuntamenti in programma già da venerdì 13 maggio, oltre alla gara regina di domenica. Oltre 2800 ciclisti, 700 società e 12 nazioni da tutto il mondo hanno risposto alla chiamata di Cattolica e Gabicce Mare, aggiungendo un prezioso tocco di internazionalità all’evento. Atleti provenienti da Canada, Stati Uniti, Brasile, Regno Unito, Svizzera, Lussemburgo, Germania, Belgio, Francia, Polonia, Spagna e San Marino hanno pedalato attraverso gli straordinari scenari dei due percorsi 2022, portando a casa un’esperienza indimenticabile.

Durante la prima giornata, le attività sono state tutte concentrate all’interno della Shark Arena, l’area verde antistante l’Acquario di Cattolica, a partire dal taglio del nastro, blu per l’occasione, da parte della prima cittadina di Cattolica, Franca Foronchi. Al suo fianco Domenico Pascuzzi, Sindaco di Gabicce Mare, Andrea Biancani, consigliere della Regione Marche, Beppe Costa e Patrizia Leardini, rispettivamente presidente e direttore generale di Costa Edutainment , Rudy Pesenti, media P.R. di Trek Italia e gli organizzatori Filippo Magnani, Massimo Cecchini e Roberto De Biagi, presentati dallo speaker ufficiale dell’evento, Ivan Cecchini. 

Nel primo pomeriggio, in un villaggio già animato dagli stand colorati dei prestigiosi brand di settore e non solo, si è svolto il primo evento collaterale tutto dedicato ai bambini, la Ginkana Squali, con l’animazione del mitico Pasqualo, dj set e truccabimbi. Oltre cento bambini di ben 7 team dell’Emilia-Romagna hanno partecipato alla competizione con premiazione finale. “Oggi mi sono commosso nel premiare i piccoli-ha dichiarato Filippo Magnani- Sostenere il ciclismo giovanile è una delle mission della Squali Trek. Avere sul palco una bimba di 4 anni e consegnarle la coppa è stata una gioia immensa.”

Durante il sabato pre-gara è stata proposta, nel programma del mattino, la Squali Gravel, una pedalata non competitiva di 30 km all’interno dell’oasi naturalistica del fiume Conca e, nel primo pomeriggio, è stata la volta della Squali Bike Family, pedalata di gruppo con merenda inclusa. Nel tardo pomeriggio hanno avuto luogo le premiazioni ai Top Team 2022 - Capitano, Frecce Rosse e Passion Faentina - i premi speciali Trek, consegnati dal marketing manager Filippo Zoboli e dal vicesindaco e assessore al turismo di Cattolica Alessandro Belluzzi, i premi dello staff Squali Trek, in ricordo dell’amico Giacomo Olivieri e l’incontro con la campionessa Letizia Paternoster, madrina dell’evento, e con Michele Pirro, pilota motociclistico e collaudatore Ducati, otto volte Campione italiano.

La fitta scaletta pomeridiana è stata completata dal talk show “L’equilibrio mente, corpo ed alimentazione per migliorarsi nella vita e nello sport” in collaborazione con Fisioradi Medical Center con l’intervento di esperti, preparatori atletici e dei ciclisti professionisti Giovanni Carboni e Gianmarco Garofoli. A concludere degnamente una seconda giornata a dir poco entusiasmante, la visita di Davide Cassani, in veste di presidente APT Servizi Emilia-Romagna, molto attivo nel valorizzare non solo il territorio, ma anche il ciclismo giovanile. Cassani ha raccontato gustosi aneddoti in compagnia di Lello Ferrara, di Filippo Magnani e di Ivan Cecchini, congedandosi con una promessa: partecipare alla gara da ciclista, insieme ad alcuni dei giovani del team InRomagna.

Domenica 15 maggio l’esercito pacifico del pedale si è presentato puntuale all’apertura delle griglie alle 6:30. Start della 7° Squali Trek alle ore 7:30 nello stile, inconfondibile per eleganza e misura, degli speaker Ivan Cecchini e Monika Kiss.Sono stati Squali per un giorno, schierati in griglia d’onore: Letizia Paternoster, Davide Cassani, Michele Pirro, e i pro Manuel Tarozzi, Alessandro Fedeli, Giovanni Carboni e Matteo Malucelli. Presente alla partenza per godersi la giornata di sano agonismo insieme ai corridori anche il vicepresidente ACSI Emiliano Borgna, da sempre a fianco del C.O. della Squali Trek e figura di riferimento del movimento amatoriale italiano.

Per il percorso medio, 85 km e 1393 m di dislivello, dopo una volata da brivido, si è imposto, al fotofinish, Marco Mordini di Argon 18-Hicari- Stemax, seguito da Matteo Fontanelli di ASD Imola Bike e da Lorenzo Zumerle della FP Race ASD. Per il podio femminile, conquista la corona in solitaria Chiara Ciuffini del Team Cingolani, seconda Lisa De Cesare della Highroad Team ASD, terza Giulia Medri del Bikeconcept Team ASD. Re del percorso lungo, 128 km e 2020 m di dislivello, solo al comando Manuel Senni della ASD Borello Cycling Team, secondo il vincitore dell’ultima edizione Pietro Dutto del Team Mentecorpo, terzo Nicolò Tamussi del Team OOP! Oxyburn. Regina del lungo Michela Giuseppina Bergozza – KTM ASD Scatenati, seconda Sara Mazzorana del Team Cingolani, terza Elena Cairo della Tranchese Cycling ASD.

A premiare i podi maschili: l’architetto Fausto Caldari, presidente di RivieraBanca, il primo cittadino di Gabicce Mare Domenico Pascuzzi, il vicesindaco di Cattolica Alessandro Belluzzi e il consigliere Regione Marche Andrea Biancani. Per il podio femminile: la sindaca di Cattolica Franca Foronchi, la vicesindaca di Gabicce Mare Marila Girolomoni e l’addetta stampa dell’Acquario di Cattolica Antonella Bianchi. Ha chiuso la domenica di sport la grande festa a base di birra, piadina e “rustida” di sardoncini preparati dalle sapienti mani dei bagnini di Gabicce Mare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 2800 ciclisti e tante iniziative: si è conclusa la 'Tre Giorni della Squali Trek'
RiminiToday è in caricamento