rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Altro Viserba

E' sempre più padel "mania", in arrivo quattro nuovi campi

Intanto il Tennis Club Viserba festeggia la permanenza in serie A2

Il Tennis Club Viserba saluta il 2021 con la bella soddisfazione della permanenza in A2 e con un robusto piano di lavori strutturali che troveranno compimento nel corso del prossimo anno quando il Club di Rimini Nord si troverà a gestire, nel complesso, dieci campi, tra Viserba e Rivabella, tra tennis e padel.

Il vicepresidente Fabio De Santis sottolinea: “Rimanere in A2 non era affatto scontato, le emozioni che abbiamo provato, in particolare nell’ultima giornata dei play-out contro l’Angiulli Bari, sono state molto forti, è stata una bellissima avventura. Ora entra nel vivo il piano di rinnovamento e rilancio del Circolo. E’ stata avviata ormai da tempo la progettazione dei quattro campi da padel, la riqualificazione dei campi di Rivabella e la realizzazione del pozzo che ci consentirà di acquisire acqua per l’irrigazione dei campi dalla falda, non più dall’acquedotto, con notevole risparmio e un miglioramento per le tematiche ambientali, una svolta green. Tutte e tre queste componenti saranno concluse entro la prossima primavera. Il Circolo dunque rinnova l’impegno per la riqualificazione dell’intera area sportiva.

Non solo strutture: “Puntiamo anche ad un programma di riqualificazione delle professionalità, abbiamo fatto un nuovo piccolo salto nella comunicazione, siamo più presenti ora sui social ed abbiamo una nuova pagina Facebook che ha già ricevuto 700 like, ringraziamo per questo Valentina Panettieri, social media manager, e Roberta Vittori”, aggiunge De Santis.

Il maestro Marco Mazza si è soffermato sull’aspetto tecnico: “Il campionato di A2 è stato difficile perché siamo capitati in un girone tosto e poi abbiamo avuto infortuni tra i giocatori più rappresentativi. Nonostante ciò siamo riusciti a giocarcela alla pari con tutti e poi abbiamo anche avuto un po’ di fortuna nel sorteggio per i play-out. Fare per il terzo anno la A2 per noi è un grande successo”. Il consigliere Marco Paolini ha ribadito: “Rimanere in A2 non era per nulla scontato, per me e per i soci è una grande soddisfazione”.

Presenti buona parte dei giocatori del team di A2 che ha centrato l’impresa della salvezza, Alberto Bronzetti, Francesco Giorgetti, Filippo Di Perna, Manuel Mazza e Diego Zanni.

E’ tempo di programmare i prossimi tornei: “La nuova stagione partirà con il torneo nazionale Open del Tennis Club Riccione – ha spiegato Marco Mazza – poi Manuel Mazza, Alberto Bronzetti e Filippo Di Perna giocheranno tutta una serie di Itf da 15.000 e 25.000 dollari, mentre gli altri, impegnati anche nell’insegnamento, giocheranno i tornei Open. La preparazione atletica sarà sempre svolta da Mirko Pasini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' sempre più padel "mania", in arrivo quattro nuovi campi

RiminiToday è in caricamento