Altro

Sportivi da tutta Italia in Romagna per la 30esima edizione di "Verde Azzurro"

In programma 700 competizioni valevoli per i Campionati Nazionali dell’Aics, tra atletica leggera, beach tennis, pallavolo e molto altro

Tornare a fare sport, insieme e in sicurezza: è questo l’obiettivo di Verde Azzurro, la manifestazione nazionale di AiCS - Associazione Italiana Cultura Sport giunta alla 30esima edizione e anche quest’anno ospitata sulla Riviera romagnola, tra Cervia, Cesena, Cesenatico e Rimini. Da venerdì 10 settembre, saranno quindi le strutture sportive e ricettive del territorio ad accogliere circa 3mila partecipanti all’iniziativa, tra atleti, staff tecnici ed accompagnatori provenienti da tutta Italia. Saranno in totale circa 700 le gare in programma per i Campionati Nazionali AiCS in differenti discipline.

Cervia, cuore dell’iniziativa, ospiterà la Pallavolo, con sfide per le categorie Under 13-19 maschili e femminili, Open maschile, femminile e misto in diverse palestre del territorio (anche a Milano Marittima e Tagliata); ma anche la novità Powerlifting con gare di sollevamento pesi per le categorie Under, Juniores, Open e Master (maschili e femminili) che si terranno presso la palestra della Scuola media “Gervasi”. A completare il programma, da venerdì 17 a domenica 19, anche il Campionato nazionale di Danza sportiva, con esibizioni in varie discipline (tra cui ballo da sala, latini, danze di coppia, coreografiche e street dance) che vedranno protagonisti atleti di tutte le generazioni, dagli under 15 agli over 65.

Centro “Ten” di Pinarella e “Il Circolino” a Cesenatico saranno invece le location in cui si svolgeranno la Coppa delle Province e un Torneo “esibizione” a squadre di Tennis. Sempre a Cesenatico, presso il Bagno “Villa Celeste”, saranno di scena le finali nazionali dei Campionati AiCS di Beach Tennis nelle categorie Maschile, Femminile e Under 14, mentre l’altra specialità sulla spiaggia, il Beach Volley (2×2 maschile e femminile), trova casa a Rimini presso il Bagno Aldo 25. Infine, l’Atletica leggera coinvolgerà atleti di tutte le categorie (Esordienti, Ragazzi, Cadetti, Allievi, Juniores e Adulti, sia uomini che donne) con il Memorial “Pietro Mennea” presso l’impianto comunale di Cesena (via Coppi).

Quest’anno, per assistere alle gare di Verde Azzurro (sia outdoor che indoor) sarà necessario essere muniti di Green Pass e indossare la mascherina durante la permanenza sugli spalti. Oltre agli spettatori, l’articolato protocollo Covid messo in campo da AiCS interesserà anche tutti i partecipanti e gli ambienti di gara, che saranno opportunamente sanificati.

Nel programma di Verde Azzurro non mancheranno poi momenti di confronto, come quello rivolto a tecnici e allenatori e dedicato alle modalità di promozione e trasmissione dei valori dello sport di base nei confronti dei più piccoli, tema sul quale AiCS è protagonista di un progetto europeo co-finanziato dal Programma Erasmus+ Sport.

Per Bruno Molea, Presidente Nazionale AiCS, “essere riusciti anche quest’anno a organizzare una grande manifestazione nazionale come Verde Azzurro ci riempie di orgoglio. Festeggiamo 30 anni con un’edizione che vuole essere sicura per tutti, ma al tempo stesso emozionante e coinvolgente. L’elevata adesione di atleti e squadre da tutta Italia ci conferma che ovunque c’è voglia di sport, ma anche di socialità e condivisione: su questo, AiCS è pronta a rispondere, grazie anche all’ospitalità offerta dalla Riviera romagnola e alla collaborazione delle istituzioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sportivi da tutta Italia in Romagna per la 30esima edizione di "Verde Azzurro"

RiminiToday è in caricamento