Lunedì, 18 Ottobre 2021
Altro Santarcangelo di Romagna

Superbike, dopo lo spaventoso highside Rinaldi lotta con i denti e chiude 7° in Gara 2

In Gara 2 ha stretto i denti, passando settimo sotto la bandiera a scacchi per conquistare punti preziosi per il campionato

Weekend di Portimao complicato per Michael Ruben Rinaldi. Sabato il santarcangiolese ha chiuso Gara 1 al quarto posto, mentre nella Superpole Race bagnata è incappato in uno spaventoso high-side. In Gara 2 ha stretto i denti, passando settimo sotto la bandiera a scacchi per conquistare punti preziosi per il campionato. Il dolore alla caviglia destra era forte, ma il talento romagnolo ha duellato con determinazione prima con Bautista (Honda) poi con Baz (Ducati) per chiudere al settimo posto e guadagnare, al termine del week end, 3 punti su Locatelli (Yamaha) diretto avversario nella corsa al quarto posto nel campionato.

"E’ stata una domenica davvero tosta - esclama Rinaldi -. Sono partito bene nella Superpole Race, il feeling era positivo ma sono caduto senza commettere un errore in particolare. Ho provato a dare il massimo in Gara-2, anche se ovviamente il dolore era forte, ed alla fine ho portato a casa dei punti preziosi. Vorrei ringraziare la Clinica Mobile ed il Centro Medico per la cura con cui mi hanno trattato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbike, dopo lo spaventoso highside Rinaldi lotta con i denti e chiude 7° in Gara 2

RiminiToday è in caricamento