Domenica, 21 Luglio 2024
Superbike / Misano Adriatico

Superbike, Toprak Razgatlioglu padrone di Misano davanti a oltre 75mila tifosi: fa tre su tre in casa Ducati

Dopo aver vinto Gara 1, il portacolori della Bmw si è imposto prima nella Superpole Race e poi in Gara 2, precedendo in entrambe le manche la Ducati di Nicolò Bulega

Tre su tre. Toprak Razgatlioglu sbanca Misano. Dopo aver vinto Gara 1, il portacolori della Bmw si è imposto prima nella Superpole Race e poi in Gara 2, precedendo in entrambe le manche la Ducati di Nicolò Bulega. Terzo Alvaro Bautista, caduto al mattino e ora a 24 punti dalla vetta del campionato. “Sono molto felice - afferma Bulega -. Correre per la prima volta in Superbike a Misano e chiudere tutte le gare secondo è senza dubbio un grande risultato anche se ovviamente vincere sarebbe stato un sogno. Devo, però, fare i complimenti a Toprak perché è stato davvero veloce. Adesso andiamo a Donington, un circuito che mi piace molto”. Nel fine settimana sono stati 75.688 spettatori, un pubblico in aumento del 7% sullo scorso anno che certifica il successo dell’evento protagonista nella Motor Valley e rende onore al valore di un campione straordinario. Nel dettaglio: 14.510 venerdì, 26.066 sabato e 35.112 domenica.

Superbike a Misano, le foto della Superpole Race (foto di Marzio Bondi)

L’evento di Dorna Sport conferma quindi il suo appeal sportivo, amplificato dalla possibilità di vivere il paddock a stretto contatto coi campioni protagonisti in pista. Il numero record di spettatori premia anche la formula delle gare che garantisce al sabato e domenica spettacolo in pista. Negli ultimi dieci anni a MWC il numero di spettatori è cresciuto del 20% grazie anche ai contenuti che si sono aggiunti in questi anni all’interno dell’impianto, come la MWC Square e le sue proposte commerciali. Nel weekend c’è stato anche lo storico debutto all’Emilia-Romagna Round del FIM Women’s Racing Circuit World Championship, nuova competizione dedicate alle pilote di tutto il mondo e che promette di ritagliarsi un ruolo primario nel panorama del motorsport.

Superbike 2024 a Misano, Gara 2 (foto di Marzio Bondi)

LE GARE IN PISTA - In mattinata la Superpole Race WorldSBK ha visto prevalere Toprak Razgatlioglu (Rokit BMW Motorrad WorldSBK Team) in gran forma a Misano World Circuit con la sua BMW. Alle sue spalle Nicolò Bulega (Aruba.it Racing Ducati) che ha cercato fino alla fine di contrastare il campione turco. Terzo posto per Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK). Altri italiani in top ten: quarto Locatelli, quinto Iannone, sesto Bassani e nono Petrucci.

Superbike protagonista a Misano

Maria Herrera ha raddoppiato il successo in gara 2 del WorldWCR, il FIM Women’s Racing Circuit World Championship che s’è avviato all’Emilia-Romagna Round. Seconda posizione, dopo un duello risolto all’ultima curva, per Sara Sanchez. Terzo posto per Hana Carrasco. Quinto posto per l’italiana Roberta Ponziani. L’indonesiano Aldi Satya Mahendra ha vinto gara 2 della Supersport 300 al termine di una gara spettacolare e combattuta da un gruppo sempre compatto. Seconda piazza per l’olandese Jeffrey Buis  e terza per lo spagnolo Inigo Iglesias.

In Gara 2 del WorldSBK si ripete il protagonismo di Toprak Razgatlioglu che parte un po’ in ritardo e poi rimonta, fino a condurre in porto la terza vittoria nel weekend dell’Emilia-Romagna Round. Secondo posto per l’ottimo Niccolò Bulega a podio due volte nel weekend. Terzo posto per Alvaro Bautista, protagonista di una bella rimonta. Gli italiani nella top ten: Locatelli quinto, Petrucci sesto e Bassani settimo. Bis dello spagnolo Adrian Huertas che vince anche gara 2 del WSSP, davanti all’italiano Yari Montella. Terzo posto per il francese Valentine Debise.

L’INNO D’ITALIA SUONATO DALLA BANDA GIOVANILE CITTÀ DI RIMINI - Prima dell’inizio di Gara2 del WorldSBK la Banda giovanile Città di Rimini, diretta dal maestro Andra Brugnettini, ha eseguito l’inno d’Italia sulla griglia di partenza. La Banda è attiva dal 2012 e presenta una formazione variabile dai 25 ai 35 ragazzi e ragazze dagli 8 ai 18 anni che frequentano o hanno frequentato la Scuola di Musica per Banda. C’erano l’esercito dei marshall, i dipendenti degli uffici di Misano World Circuit e il personale di sala stampa sabato pomeriggio, al termine della giornata di gara, allo speciale momento che DornaWSBK ha voluto dedicare a tutti coloro che lavorano all’organizzazione dell’evento. Di fronte al pubblico del Paddock Show Gregorio Lavilla, Direttore Esecutivo del WorldSBK, ha ringraziato tutti per il fondamentale lavoro svolto.

IL RITIRO DELLE ECCEDENZE ALIMENTARI DA DESTINARE ALLE COMUNITÀ LOCALI - Anche quest’anno, nell’ambito della Food Collection del progetto Misano Green Circuit, le eccedenze alimentari sono state ritirate per essere destinate, sottoforma di pasti, alle comunità locali. L’iniziativa viene svolta in accordo con DornaWSBK e Summertrade, la società partner di MWC per i servizi di catering, e in collaborazione con l’Associazione Papa Giovanni XXIII, che si occupa della distribuzione.

L’ESORDIO DI MACRON ALLA PADEL ARENA - Le sfide di padel tra i piloti del WorldSBK, che hanno caratterizzato il media event 2024, hanno segnato anche il via della collaborazione con Macron Padel. Il brand bolognese leader nell’abbigliamento sportivo è nuovo partner tecnico della Padel Arena recentemente realizzata all’interno di Misano World Circuit. Oltre a brandizzare il campo e le aree attigue, Macron fornisce racchette, abbigliamento e mette a disposizione un’esclusiva area shop. Alla MWC Padel Arena è possibile trovare la nuova collezione Macron Padel studiata e realizzata per tutti gli appassionati e praticanti e in grado di intercettare e soddisfare le richieste di un sempre più esigente pubblico maschile e femminile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbike, Toprak Razgatlioglu padrone di Misano davanti a oltre 75mila tifosi: fa tre su tre in casa Ducati
RiminiToday è in caricamento