rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Altro Verucchio

Lucia Bronzetti esce in lacrime dal main draw di New York, costretta al ritiro dagli Us Open

Nel cuore di una partita molto combattuta, l'azzurra è risultata sempre più stanca tant'è che ha iniziato anche a zoppicare con la gamba destra e poi su un recupero è caduta a terra

New York non è terra di conquiste per Lucia Bronzetti. La tennista riminese, all'esordio nel primo turno del tabellone principale degli Us Open, è stata costretta al ritiro a causa di un infortunio. Nel cuore di una partita molto combattuta, l'azzurra col trascorrere dei set è risultata sempre più stanca tant'è che nel decimo gioco ha iniziato anche a zoppicare con la gamba destra e poi su un recupero è caduta a terra vittima di crampi alla gamba sinistra. E sul 30 pari, dopo un altro consulto con medico e trainer, tra le lacrime ha deciso di ritirarsi

La 23enne riminese di Villa Verucchio, salita al numero 59 del ranking (“best), all’esordio assoluto nel Major a stelle e strisce, è stata obbligata ad alzare bandiera bianca sul punteggio di 4-6 7-6 (3) 5-4 (30-30) in favore della sua avversaria, la statunitense Lauren Davis, numero 105 del ranking ma che è stata top trenta cinque anni fa, alla nona partecipazione (mai oltre il secondo turno) degli Us Open. Al momento del ritiro da segnare il bel gesto, l’abbraccio con Davis.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucia Bronzetti esce in lacrime dal main draw di New York, costretta al ritiro dagli Us Open

RiminiToday è in caricamento