Angelo Leonzio conquista Le Lavandou (Saint Tropez) con un ko alla prima ripresa

La manifestazione “le choc des gladiateurs 8” è molto sentita dal pubblico francese perchè di altissimo livello è stata trasmessa in diretta su Canal+

Profiqua la trasferta di lusso per il Fight Club Riccione in Francia grazie al suo alfiere Angelo Leonzio, che si confronta nella categoria – 72,5 Kg Kick Boxing K1 rules classe “A” per 5 riprese da 3 minuti, contro l’esperto ed idolo di casa Andy Chateu del team Notari di Le Lavandou. Il peso si è svolto il giorno precedente in una cornice spettacolare ed ha visto i due atleti in grandissima forma e perfettamente in peso.

Parte la prima ripresa con i primi secondi di studio per entrambi fino a che Leonzio piazza un paio di combinazioni di gancio sinistro e Low kick destro sulla gamba anteriore dell’avversario che minano la stabilità e lo fanno contare per la prima volta.

Visto il successo della combinazione Angelo “The saint” Leonzio continua con le sue combinazioni pesanti agli arti bassi che fanno contare di nuovo il Chateu. Finisce la prima ripresa con il francese che fatica a camminare fino all’angolo che saggiamente decide di non continuare la seconda ripresa. Grande soddisfazione per l’atleta riccionese e per tutti i sostenitori che sono andati a Saint Tropez a seguire il loro amico. La manifestazione “le choc des gladiateurs 8” è molto sentita dal pubblico francese perchè di altissimo livello è stata trasmessa in diretta su Canal+.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento