Thai Boxe, il riccionese Anoir Bouguila vince anche a Macerata

“Bughi” si è imposto nettamente in tutti e quattro i round dell’incontro (verdetto unanime dei giudici), grazie a una tecnica ormai raffinata, accompagnata da colpi potenti che hanno più volte minato la stabilità dell'avversario.

Il “Ready to Fight”, gala di thai-boxe organizzato dalla Pro-Fighting di Macerata Marche si è tenuto domenica 25 gennaio nella cittadina marchigiana. Hanno partecipato tre atleti della Polisportiva Riccione: Anoir “the black lion” Bouguila, Gianluca “Streamroller” Palma, e Arnaldo “the Elegance” Da Silva. Il match clou del gala era la sfida di K1 fra Bouguila e l’imolese Gabriele Galasso. “Bughi” si è imposto nettamente in tutti e quattro i round dell’incontro (verdetto unanime dei giudici), grazie a una tecnica ormai raffinata, accompagnata da colpi potenti che hanno più volte minato la stabilità dell'avversario.

Le ormai continue vittorie del corianese (16, tra le quali tre titoli “Bad Boys Champion” alla Fiera del Welness di Rimini nel 2012, 2013 e 2014; “the King of the Ring 2014” e il campionato europeo Iska 2014, nonché altri titoli e cinture), l’hanno portato a essere selezionato per un importante torneo nazionale in diverse tappe che si disputerà nell’arco del 2015. In questo torneo affronterà i sette migliori fighters italiani professionisti della sua categoria, sempre nel K1. Il gradino successivo sono gli impegni a livello mondiale (ma prima bisogna vincere in Italia, è chiaro). “Che possiamo dire di questo atleta? – Dicono i suoi tecnici Max Severi e Samuele Ortensi. – Siamo davvero soddisfatti del lavoro che sta facendo e di come sia migliorato anche grazie alla collaborazione del tecnico della Boxe Riccione Ettore Iobbi, che sta aiutando tutti i nostri ragazzi nel migliorare la scherma. Ora, dopo qualche giorno di riposo, riprenderemo la preparazione in vista dei prossimi importanti impegni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Macerata, più sfortunate le prove di Palma e Da Silva. Il primo, al rientro nella thai-boxe dopo mesi in cui si era dedicato al MMA, è partito un po' in sordina per poi andare in crescendo grazie a qualche gancio duro che ha messo in difficoltà l'avversario di casa Ibra Xhevair ma questo non è bastato per vincere il match. Da Silva, opposto ad Alex Francioni della Pro-Fighting Bellaria, non ha mai inquadrato a dovere l’assai ostico avversario e ha finito per perdere ai punti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento