Moto3, i piloti riminesi sulla pista di Austin per farsi valere

Nel Gran Premio delle Americhe dovranno rifarsi della deludente gara disputata a Termas de Rio Hondo in Argentina

È tempo di tornare in pista per Niccolò Antonelli, Enea Bastianini, Nicolò Bulega e Andrea Migno. La pattuglia dei piloti riminesi impegnati nel Motomondiale, dopo le difficoltà in terra argentina, questo fine settimana saranno alle prese con il Gran Premio delle Americhe che si disputerà sulla pista di Austin in Texas. Il cattolichino Niccolò Antonelli, del team Ongetta Rivacold, arriva negli Stati Uniti dopo il decimo posto ottenuto a Termas de Río Hondo che gli è valso il secondo posto nella classifica generale con 31 punti. Lo scorso anno #nicco23 fu costante in tutti i turni di prove, non andando mai oltre il quinto tempo. Scattato dalla quarta casella in griglia, scivolò in seguito al passaggio su una parte di pista ancora bagnata e chiuse poi la gara in ventitreesima posizione. "Sono contento di tornare subito in pista dopo l'Argentina - ha commentato Antonelli. - Il circuito di Austin mi piace molto, anche lo scorso anno sono stato molto veloce qui. Dobbiamo lavorare bene sin dai primi turni per trovare il ritmo giusto e la configurazione migliore per la gara".

enea bastianini 2016 argentina-3Dopo un viaggio da incubo per raggiungere il Texas, Enea Bastianini del Gresini Racing Team Moto3 è pronto a risalire in sella alla sua Honda. Nonostante il weekend di Termas de Rio Hondo non abbia dato i risultati sperati, con il 18enne riminese rimasto attardato nelle fasi iniziali con pista umida e poi giunto sul traguardo fuori dalla zona punti, il pilota arriva negli Stati Uniti fiducioso di potersi rifare. !uarto nell’edizione dello scorso anno, l’obiettivo è come sempre provare a inserirsi nella lotta al vertice. “Quella di Austin - ha spiegato Bastianini - è una pista molto bella e tecnica, sulla quale sarà importante essere efficaci sin dalle prime prove per essere veloci in qualifica e preparare al meglio la gara. Purtroppo in Argentina le cose non sono andate come avremmo voluto, perciò in vista di questo appuntamento andremo ad analizzare meglio tutti i dati, perché condizioni miste con l’asfalto umido potrebbero ripresentarsi e in futuro vogliamo essere competitivi anche in queste occasioni. Spero comunque che in Texas ci sarà il sole, ma per questo non possiamo fare altro che aspettare e vedere come andrà. Il campionato è ancora lungo, ma vogliamo rifarci subito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento