Atletica, i riccionesi Alexander Mitirica e Alessandro Faragona agli Europei Under 20

Alexander Mitirica e Alessandro Faragona, due atleti cresciuti alla scuola della Riccione 62 e ora tesserati per la Fratellanza Modena, saranno in gara con le rispettive nazionali (rumena e italiana), agli Europei under 20

Alessandro Faragona

Alexander Mitirica e Alessandro Faragona, due atleti cresciuti alla scuola della Riccione 62 e ora tesserati per la Fratellanza Modena, saranno in gara con le rispettive nazionali (rumena e italiana), agli Europei under 20 che si svolgeranno a Rieti da giovedì a domenica. Mitirica compete nel salto triplo. Sulla pedana reatina ha vinto gli Italiani Junior (perchè atleta tesserato in Italia) e gli Italiani societari under 23.

“E’ una pedana che gli piace – commenta Simone Savoretti, responsabile tecnico della Riccione 62 – è iscritto proprio con la misura che gli ha consentito di vincere gli Italiani Junior: 15,69 metri. E’ la decima prestazione fra i partecipanti e si può pensare che la finale sia alla sua portata. L’incognita è rappresentata dal fatto che per lui questa è la prima chiamata in nazionale e un po’ d’ansia potrebbe subirla”. Mitirica sarà in gara sabato pomeriggio per le qualifiche. La finale è in programma domenica pomeriggio.

Anche Alessandro Faragona si è sempre trovato molto bene sulla pista di Rieti. “E’ vero – conferma Savoretti – nei 110 hs, la sua gara, ha sempre fatto ottimi tempi. Il suo obiettivo non è tanto passare il primo turno, quanto migliorare il proprio tempo d’iscrizione che è di 14”19. Alessandro è al primo anno da Junior e sono troppi gli atleti ai quali rende un anno di esperienza”. Le qualifiche per il giovane misanese sono in programma venerdì mattina. Nel pomeriggio, l’eventuale semifinale.

E’ la prima volta che due “riccionesi” affrontano assieme un Europeo, pur se con canotte di Paesi diversi. In precedenza, il mezzofondista Marco Zanni era stato convocato sia per i mondiali Allievi del 2009 a Bressanone, sia per gli Europei Junior di Tallin 2011. “E’ un grande risultato – chiosa Savoretti – e bisogna fare i complimenti sia a loro perché si impegnano tanto, sia a Dan Mitirica, il papà di Alexander, che li allena quotidianamente. Ma un po’ di merito va dato anche a chi si impegna ogni giorno per supportare tutta l’attività della nostra atletica: gli altri tecnici; i dirigenti; i genitori… un nome per tutti: Carlo Rosati, il nostro massaggiatore. Si mette a disposizione gratuitamente regalandoci ore della sua grande professionalità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento