Attesa, sofferta e voluta: primo centro per i Tigers Villanova

"Questa è una vittoria importante e che ci dà morale in vista di una serie di match importanti”.

Primo successo stagionale per i Rose & Crown Villanova Tigers che battono lo Stefy Basket per 72-68 sulle tavole amiche della Tigers Arena al termine di un match vissuto sempre sulle montagne russe e di fronte ad un pubblico numerosissimo. “Finalmente siamo riusciti a muovere la classifica, con una prestazione non bella, ma che ci ha portato al risultato. - ammette coach Valerio Rustignoli - nel primo tempo abbiamo giocato con poca energia, mettendo in campo una difesa a tratti imbarazzante. Però, in attacco abbiamo commesso meno errori banali e questo ci ha permesso di stare a galla, riuscendo poi a prendere l’onda nel terzo e nel quarto periodo. Questa è una vittoria importante e che ci dà morale in vista di una serie di match importanti”.

In avvio regna l’equilibrio: Panzeri esordisce con tre bombe, poi anche Saccani si iscrive alla festa, ma dall’altra parte Maldini è un autentico incubo, bravissimo ad approfittare degli svarioni della difesa di casa. Alla fine del primo quarto, il tabellone recita 21-20, grazie ad una bella entrata del rientrante Bronzetti.

Nel secondo quarto, lo spartito del match non cambia: Franceschini insacca due canestri importanti, Cuozzo si fa sentire a rimbalzo d’attacco, ma è la totale assenza di energia dei Tigers a dare un piccolo vantaggio ai bolognesi. Saccani e Bronzetti tengono a galla i biancoverdi, poi Calegari e Tomasi, sul finir del quarto, firmano il parzialino che vale la parità all’intervallo.

Alla ripresa dei giochi, succede un po’ di tutto: Cornale riparte con cinque punti in fila, ma dall’altra parte Semprini e Saccani rispondono subito presenti. Guidati dal capitano, i Tigers volano nel punteggio, grazie anche ad una ritrovata difesa, arrivando fino sul +7 a metà parziale. Stefy, però, è dura a morire e un ispirato Franceschini ristabilisce la sostanziale parità.

I padroni di casa provano ad allungare nuovamente grazie ad un Saccani ormai on fire e ad un paio di folate di Tomasi. Cuozzo nel pitturato, però, tiene a galla i suoi. Sul 67-63, il canestro che spariglia le carte è quello di Calegari che realizza in avvicinamento. È sempre Franceschini a provarci fino all’ultimo: prima dall’arco e poi in entrata riporta i suoi sul -3 a 7” dal gong. Palla in mano ai Tigers, però, Stefy non riesce a spendere fallo, se non su Calegari a tempo scaduto: il pivot fa 1/2, fissando il punteggio sul 72-68 finale e consegnando la vittoria ai suoi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rose & Crown Villanova Tigers - Stefy Basket 72-68
(21-20; 38-38; 55-53)

Tigers: Bronzetti 9, Calegari 5, Giordani, Panzeri 11, Buo 6, Semprini 6, Guiducci ne, Rossi A. ne, Campidelli, Tomasi 7, Saccani 28, Bollini. All. Rustignoli.

Stefy: Franceschini 18, Cinti 4, Cornale 11, Lamborghini L. 9, Cuozzo 8, Bonesi, Marzioni 2, Maldini 8, Agnoletti 4, Carasso, Skocaj 2. All. Scandellari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriache fradicie al party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amichetto

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento