menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La beffa arriva al 90': con la Bagnolese il Rimini non trova il bottino pieno

La squadra di mister Alessandro Mastronicola l'ha sbloccata dopo appena 180 secondi con una zampata di Abel Gigili su azione di calcio d'angolo

Inizia con un pari il tour del force del Rimini, chiamato in due settimane a cinque impegni ravvicinati. Il primo, contro la Bagnolese, ha fruttato un solo punto. Partita spigolosa, resa difficile dalle condizioni del terreno di gioco, con i biancorossi (domenica in tenuta blu) raggiunti al 45' dopo aver dominato, ma senza concretizzare le opportunità. Due punti buttati e il grande rammarico di non averla chiusa prima. Costa cara l'ingenua espulsione di Abel Gigli, che aveva portato i romagnoli avanti ad inizio gara. Ottima la prova di Gomis, importante per lo schiacchiere di mister Alessandro Mastronicola.

La squadra di Mastronicola l'ha sbloccata dopo appena 180 secondi con una zampata di Gigli su azione di calcio d'angolo, aiutato dalla deviazione di un difensore che ha spiazzato Auregli. Il numero 4 ha cercato subito il raddoppio, ma la sua conclusione dalla distanza non ha preoccupato l'estremo difensore. Ancora biancorossi avanti al minuto 10, con un'incornata di Casolla su punizione di Ricciardi, con sfera sopra la traversa. Nel finale di primo tempo il Rimini ha abbassato il baricentro, permettendo ai padroni di casa di prendere più coraggio e farsi vedere dalle parti di Scotti, ma senza metter brividi alla retroguardia romagnola.

Ad inizio ripresa i padroni di casa si sono messi alla ricerca del pari, raccimolando una lunga serie di calci d'angolo senza esito, mentre il Rimini si è fatto vedere al 18 con una conclusione dalla distanza di Perri. L'ingresso di forze più fresche ha dato più incisività alla manovra della Bagnolese, ma è il Rimini a farsi pericoloso con Vuthaj al 34' e Arlotti con al 37' poi. Un minuto più tardi è arrivata l'espulsione per doppia ammonizione di Gigli, ingenuo in questa circostanza, che si è preso il cartellino a gioco fermo. Emozioni nel finale, con entrambe le squadre vicine al gol, prima la Bagnolese con Tzvetkov e subito dopo in contropiede con Vuthaj e Pecci nel giro di pochi secondi, con la conclusione di quest'ultima respinta sulla linea. Al 43' è Faye è rendersi pericoloso con un'incornata di poco a lato. Al 45' la beffa, con Scappi che trova il pari in tap-in subito dopo aver colto un palo. Ultimi minuti pieni di emozioni, con palle gol da ambo le parti: la prima di Siripo e la seconda con un diagonale di viti dalla sinistra che si è stampato sul palo destro. Grande rammarico per non aver portato a casa tre punti importanti, si torna in campo già mercoledì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Impennata di nuovi positivi, il riminese verso quota 300

  • Cronaca

    A San Marino partita la vaccinazione Covid con lo Sputnik V

  • Cronaca

    Blitz nell'ex nuova Questura, trovati a bivaccare negli stanzoni abbandonati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento