Baseball, Gara 3: sconfitta di misura, nuova battuta d'arresto per i Pirati

Questa sera sempre allo Stadio dei Pirati (playball ore 20.30) andrà in scena il quarto incontro della finale Scudetto

Il Rimini Baseball subisce un’altra battuta d’arresto in questa Finale Scudetto perdendo di misura gara3 per 5-4 contro l’UnipolSai Bologna che così si porta in vantaggio nella serie (2-1). La partita è stata decisa dalla due prodezze di Sambucci e Cedeno che con due fuoricampo hanno prodotto tutte le segnature. I Pirati sono sempre stati in partita andando vicinissimi alla clamorosa rimonta per ben due volte (7° e 8° inning). Il lineup neroarancio ha battuto più del doppio rispetto a quello biancoblù, ma il dato che stona sono gli 11 corridori rimasti in base, decisamente troppi.

Partono bene gli ospiti sul partente neroarancio Escalona, dopo le due veloci eliminazioni di Fuzzi e Cedeno, Liverziani viene colpito al primo lancio, poi il doppio di Marval porta il compagno in terza. Nel box si presenta Sambucci che colpisce la pallina in mezzo al piatto spedendola oltre la recinzione a sinistra (0-3), poi Ambrosino sarà il terzo out. Al secondo inning i Pirati si sbloccano in attacco, Camargo si guadagna la base ball e il doppio in campo opposto di Zappone porta il compagno sul sacchetto di terza. Caradonna incassa lo strike-out, poi sulla radente in seconda di Di Fabio entra il primo punto riminese (1-3).

Nella parte alta della quinta ripresa Bologna piazza l’allungo decisivo, Fuzzi si guadagna la base ball, poi il fuoriclasse Cedeno colpisce un lungo contatto al centro che vale il fuoricampo da due punti (1-5). Dopo aver eliminato Liverziani e Marval, sale in pedana il manager Munoz che inserisce Padron al posto di Escalona. Il neo entrato passa in base ball Sambucci, poi farà battere male in diamante Ambrosino (terzo out). Al cambio di campo Rimini resta aggrappato al match, dopo l’out di Desimoni, Retrosi è salvo sull’errore difensivo di Cedeno e dopo la base ball concessa a Flores sale in pedana il manager Frignani che opta per la sostituzione del proprio partente con Rivero. Il venezuelano elimina Mayora, poi subisce la valida di Ramos che vale la seconda segnatura della partita (2-5), poi chiuderà l’offensiva bolognese su Camargo.

Al settimo gli uomini di Munoz arrivano ad un passo dal clamoroso pareggio, il leadoff Desimoni viene passato in base ball, poi Retrosi va strike-out, Flores tocca una insidiosa radente sul seconda base Vaglio che pasticcia permettendo al corridore riminese di giungere salvo in prima. Nel box si presenta Mayora che questa volta colpisce un gran contatto a sinistra che si schianta sulla recinzione, sull’azione entra un solo punto (3-5) anche perché sul tabellone c’era un solo out. Momento clou della gara, con uomini in seconda e terza base, il veterano Ramos batte una secca radente su Sambucci che permette a Flores di pestare senza problemi il piatto di casa base (4-5), poi Camargo sarà l’out al piatto che termina l’assalto neroarancio.

Nella parte alta dell’ottavo sul monte di Rimini è salito Cubillan al posto di Padron. L’ex San Marino si presenta con tre ‘k’ consecutivi (Marval, Sambucci e Ambrosino). Al cambio di campo sarà l’inning dei rimpianti riminesi, Zappone è salvo su l’errore difensivo di Rivero, Caradonna non riuscirà a spostare il compagno in seconda e andrà out al piatto, poi il pinch hitter Bertagnon batte valido. Desimoni tocca un chopper corto verso la terza sul quale Rivero si fionda ed effettua una grande eliminazione in prima. Con i corridori in scoring position però le speranze di rimonta dei Pirati svaniscono sulla facile rimbalzante di Retrosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel finale Rivero incassa il singolo di Ramos, ma grazie alla grande giocata di Cedeno sulla battuta di Camargo si conclude la partita con la vittoria bolognese per 5-4. Questa sera sempre allo Stadio dei Pirati (playball ore 20.30) andrà in scena il quarto incontro della finale Scudetto. Probabili partenti Hernandez per Rimini, mentre per l’UnipolSai Bologna sarà quasi sicuramente Zielinski lo starter.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento