Baseball, semifinali playoff Gara 3: Rimini rullo compressore a Parma

Davanti ad una bellissima cornice di pubblico presente sugli spalti dell’impianto ducale, è andata in scena una partita senza storia

Il Rimini Baseball vince nettamente gara3 per 17-1 sul diamante dello Stadio Cavalli contro il Parma Clima portandosi così in vantaggio nella serie sul 2-1. Davanti ad una bellissima cornice di pubblico presente sugli spalti dell’impianto ducale, è andata in scena una partita senza storia fin dalle prime battute grazie anche alla solidissima prova del partente Ruiz.

La formazione ospite approccia benissimo lla gara, l’ex pirata Escalona viene accolto da due valide in fila battute da Noguera e Garbella (uomini agli angoli), poi la secca radente sulla prima base di Romero (doppio gioco) vale comunque il primo punto riminese (0-1). L’assalto prosegue con la hit di Angulo e il gran fuoricampo al centro di Ustariz (0-3). Nella riprese seguente i Pirati allungano sempre contro un Escalona in evidente difficoltà, Celli tocca un doppio, poi dopo l’out di Molina viene portato a punto dal singolo di Di Fabio (0-4). Dopo la base ball guadagnata da Noguera, N. Garbella batte una valida che spinge a punto il compagno (0-5). Romero sarà l’ultima eliminazione completata dal partente del Parma Clima Escalona. Al suo posto sale a lanciare il giovane Pomponi.

Il neo entrato commette subito un lancio pazzo che sposta in corridori, poi dopo l’intenzionale ad Angulo passa in base anche Ustariz per il punto automatico (0-6). Il Parma Clima segna il primo punto della sua gara grazie ad un lancio pazzo a basi piene commesso dal partente neroarancio Ruiz (1-6). Al terzo inning con due out sul tabellone e uomo in prima, il gran contatto al centro di Noguera (doppio out sull’arrivo in terza) che favorisce l’arrivo a casa di Molina (1-7). Nella ripresa successiva i Pirati continuano a martellare nel box, il singolo di Angulo e il doppio di Ustariz insieme al lancio pazzo di Pomponi confezionano un’altra segnatura ospite (1-8). Tre riprese più avanti sul monte ducale è salito il position player Koutsoyanopulos al posto di Pomponi. L’utility italo-americano riempie subito le basi, poi la volata di sacrificio di Molina vale un punto (1-9), poi dopo il k su Di Fabio, concede due basi ball consecutive a Noguera e N. Garbella (1-10). Altro cambio sul monte parmigiano sale Gradali che chiuderà la ripresa eliminando il pinch hitter G. Garbella in zona di foul.

Nell’inning la produzione offensiva degli uomini di Ceccaroli prosegue, con prima e seconda occupate e due out, la valida di Molina consente a Batista di firmare l’undicesimo punto di serata (1-11) Nella parte bassa dell’ottava ripresa sulla collinetta dei Pirati c’è Marquez al posto di un positivo Ruiz. Nel finale le mazze riminesi dilagano confezionando un big inning da 6 punti, due singoli, due doppi e il gran fuoricampo da tre punti di Molina che fissa sul tabellone il definitivo 17-1. Prova di forza dei Pirati che hanno dominato sotto tutti i punti di vista la gara approfittando della scarsa qualità messa in mostra in questa partita dai lanciatori del Parma Clima apparsi decisamente in difficoltà. Gli uomini di Ceccaroli in gara4 si giocheranno il match point di qualificazione alla Finale Scudetto con una buona dose di entusiasmo e consapevolezza anche se certamente sarà una gara ben diversa visto che lo staff tecnico parmigiano si affiderà ai due pitcher cubani Casanova ed Ulfrido Garcia. Questa sera si disputerà gara4 sempre sul diamante ducale dello Stadio N. Cavalli (playball ore 20.30). Probabili partenti il cubano Casanova per il Parma Clima, mentre sul fronte riminese ballottaggio tra Hernandez e Bassani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento