Basket femminile, contro Faenza la Renauto esce alla distanza

La RenAuto tornerà in campo a Budrio (BO) sabato 2 marzo, alle ore 21.00, per il match con la Pallacanestro Budrio 2012.

Alla ricerca di un successo che consenta di mantenere imbattibilità, testa della classifica e distacco dall'Aics seconda, la RenAuto ha ospitato sul campo amico della Carim il Faenza Futura. Coach Pier Filippo Rossi sceglie il consueto starting five: Novelli, La Forgia, Palmisano, Farinello e Renzi. Le rosanero hanno un inizio complicato in attacco con tantissimi errori, spesso anche su secondi tiri dopo rimbalzo d'attacco, e la palla non entra per i primi 5'; la difesa, d'altra parte, fa un buon lavoro e così Faenza va avanti, ma non decolla. A metà primo quarto sul tabellone è impresso un inconsueto 2-5. Di Renzi il primo canestro Happy della serata. La RenAuto sembra sbloccarsi e arriva a -1, 6-7, prima che Faenza trovi un nuovo allungo: al primo mini-intervallo le ospiti sono avanti di sette lunghezze sull'8-15. Il secondo quarto è inizialmente molto equilibrato: la RenAuto, contro la zona 2-3 ospite, continua a sbagliare tiri che di solito realizza, ma è ovviamente più efficace che in avvio e si riavvicina grazie a qualche passaggio in lunetta, 16-20 a metà frazione. Sotto di due l'Happy fallisce più volte l'aggancio, sbagliando l'impossibile, poi finalmente, a meno di 3' dall'intervallo, Palmisano segna il primo vantaggio con un gioco da tre punti, 21-20. Il un finale di primo tempo confuso e ricco di capovolgimenti di fronte Faenza trova il nuovo vantaggio e chiude sul 24-26. Il secondo tempo si apre col canestro del pareggio di La Forgia, che poi trova anche i due punti del vantaggio, 28-26. Palmisano e Pignieri completano il parziale di 8-0 che cambia la partita e che costringe Faenza al time-out, 32-26. Le ospiti rientrano bene dalla sospensione e si riavvicinano, anche perché la RenAuto fallisce l'affondo quando ne ha l'opportunità: a 3' dall'ultima pausa le rosanero sono avanti di due possessi, 36-32. Con 1'32" da giocare in frazione Pignieri realizza la prima tripla Happy della serata , che vale il 39-32. Un paio di contropiedi ben orchestrati dal due Palmisano-Pignieri dà in chiusura il massimo vantaggio, +9 sul 42-33. Il primo canestro dell'ultimo quarto lo segna Renzi con un bello svitamento dal post, 44-33. Adesso la differenza di energia tra le due squadre - Faenza ha solo otto giocatrici a referto - è evidente e la RenAuto può allungare: una tripla di Lazzarini dà il massimo vantaggio, +15 sul 52-37, a meno di 4' dalla sirena. L'Happy è caldissima e negli ultimi minuti il divario aumenta in maniera consistente: finisce 65-41, per la quindicesima vittoria in altrettante gare disputate. "Brutto primo tempo - spiega coach Rossi -, con troppi errori al tiro, anche in contropiede, e poca attenzione in difesa: dobbiamo oliare ancora certi meccanismi offensivi, ma quella è la cosa che mi interessa meno, mentre vorrei più continuità sui 40'. Nel secondo tempo siamo state noi e la partita ha preso un'altra piega. Ho tranquillizzato la squadra all'intervallo, non ero preoccupato, perché ci siamo tolti da situazioni ben peggiori. Probabilmente paghiamo anche un po' di stanchezza per i tanti impegni: speravo di far giocare meno le U18, perché le aspetta una fase delicata della stagione, ma purtroppo non è stato possibile". La RenAuto tornerà in campo a Budrio (BO) sabato 2 marzo, alle ore 21.00, per il match con la Pallacanestro Budrio 2012.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Studentessa si accascia sull'autobus, ricoverata in condizioni critiche

  • Bimbo muore a nove anni, il sindaco: "Abbiamo perso tutti un pezzo di cuore, ci sarà il lutto cittadino"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento