Basket femminile, contro la capolista la RenAuto paga la fisicità delle avversarie

La RenAuto tornerà dunque alla palestra Carim sabato, alle 19, per il match con Faenza

Contro la capolista Cesena la RenAuto di coach Pier Filippo Rossi gioca un gran primo tempo, ma alla lunga paga la stanchezza e, soprattutto, la maggior fisicità delle avversarie.L'Happy Basket recupera Re, ovviamente non al top, ma deve rinunciare a Tosi per un problema al ginocchio; nonostante questo le rosanero nei primi 20' giocano alla pari, rimanendo staccate di un solo possesso. La Nuova Virtus all'intervallo è infatti sopra di tre sul 26-29. Cesena tuttavia è squadra esperta e di gran valore e allunga nella terza frazione per poi sprintare verso la vittoria negli ultimi 10'. "Abbiamo giocato un primo tempo super - commenta coach Rossi - alla pari contro la miglior squadra del campionato, pur senza esserci praticamente mai allenate negli ultimi dieci giorni a causa del maltempo. Ho ruotato tutte le ragazze, ricevendone buoni segnali: se recuperiamo bene quelle ferme da tempo potremo dire la nostra nelle prossime partite". La RenAuto tornerà dunque alla palestra Carim sabato, alle 19, per il match con Faenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento