Lunedì, 17 Maggio 2021
Sport

Basket femminile serie B, la Ren-Auto sfiora il colpo a San Lazzaro

"Sono molto contento per come abbiamo giocato - spiega coach Bezzi - perché le ragazze hanno avuto un buon approccio e hanno messo in pratica il nostro piano partita"

Niente da fare per la Ren-Auto sul parquet della capolista San Lazzaro, nonostante una buona prova della compagine rivierasca. Senza coach Rossi, fermato per contact tracing, la Ren-Auto si è presentata sul campo priva di La Forgia, con le gemelle Duca nuovamente a referto e coach Eros Bezzi in panchina. "Sono molto contento per come abbiamo giocato - spiega coach Bezzi - perché le ragazze hanno avuto un buon approccio e hanno messo in pratica il nostro piano partita: difesa e contropiede a ritmi alti. D'altra parte questo aumenta il rammarico per una partita che credo avremmo meritato di vincere, se solo non avessimo perso qualche pallone di troppo e avessimo girato la palla con un po' più di pazienza per cercare tiri profondi contro la zona. Le ragazze sono comunque state molto brave e credo abbiano giocato in difesa la miglior partita della stagione". La Ren-Auto tornerà in campo alla Carim domenica 25 aprile, alle ore 17.30, per la gara di recupero della prima giornata con la Libertas Forlì.

La partita

Le rosanero impostano da subito la gara su ritmi molto alti e le padrone di casa faticano ad adeguarsi: il match rimane comunque in equilibrio fino all'ultimo minuto quando un buon break della Ren-Auto vale il +3 alla prima pausa, 14-17. In avvio di seconda frazione due liberi di Capucci danno all'Happy il massimo vantaggio, 14-19, ma il B.S.L. si scuote e con un parziale di 6-0 mette la testa avanti, 20-19. Le squadre continuano a correre, a scapito però della lucidità offensiva: a metà frazione il parziale relativo è di appena 6-2. Una bella transizione condotta da Farinello e finalizzata da Noemi Duca dà alla Ren-Auto il nuovo vantaggio, 20-21, a 4'38" dall'intervallo.

Dopo una serie di sorpassi e contro-sorpassi l'Happy trova un parziale di 4-0, costruito ancora una volta su buone difese e ripartenze veloci: Pignieri e Noemi Duca rimettono tre punti tra le due squadre, 24-27. Le padrone di casa reagiscono e impattano poco prima della sirena. Si va al riposo lungo sul 27-27. Al rientro in campo la Ren-Auto parte fortissimo e con un parziale di 7-0, chiuso da una tripla di Farinello, tocca il massimo vantaggio, 27-34, e costringe San Lazzaro al time-out. Ancora Noemi Duca e Novelli per il vantaggio addirittura in doppia cifra, 27-38.

San Lazzaro passa a zona e la scelta paga immediatamente con un 7-0 che riavvicina le padrone di casa, 34-38. Il parziale prosegue perché la Ren-Auto fatica ad attaccare la 2-3 delle padrone di casa, che tornano così in vantaggio, 41-40.
All'ultima pausa c'è sempre un punto tra le squadre, 43-42. La Ren-Auto rimette la testa avanti al ritorno in campo: la difesa recupera l'ennesimo pallone e Pignieri lancia Noemi Duca che tutta sola appoggia il +1, 43-44. Pignieri scatenata mette anche la tripla sul successivo possesso, 43-47.

E' in difesa che la Ren-Auto costruisce le proprie fortune, perché anche quando l'attacco non costruisce un tiro vincente, dietro le rosanero non concedono nulla e sporcano tutte le traiettorie di passaggio. Ed è proprio su un'altra palla rubata che Pignieri si invola per il canestro del 43-49. Quando non riesce a correre, tuttavia, l'Happy fatica contro la zona, non perché difetti di buona circolazione, ma di precisione al tiro da fuori e così, grazie al gioco interno per le lunghe, San Lazzaro torna avanti, 52-51. Due liberi di Trombetti a 1' dalla fine danno a San Lazzaro il +3, 54-51, a cui le padrone di casa aggiungono la prima tripla del secondo tempo proprio quando conta e, di fatto, chiudono il match. Finale: San Lazzaro batte Ren-Auto 57-51.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket femminile serie B, la Ren-Auto sfiora il colpo a San Lazzaro

RiminiToday è in caricamento