Basket femminile srie C, contro Cervia la RenAuto accelera nella ripresa

La RenAuto tornerà in campo a Castel Maggiore mercoledì 20 marzo, alle ore 21.00, per il match con il Progresso Basket

Per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie C la RenAuto di coach Pier Filippo Rossi ha ospitato l'Hellas Cervia in quello che sulla carta era un match a pronostico chiuso: le cervesi sono infatti distanti ben 22 punti in classifica dalle rosanero, determinate a prolungare l'imbattibilità stagionale e a mantenere il distacco dall'A.i.c.s. Forlì, seconda. L'Happy parte con un quintetto composto da Novelli, La Forgia, Farinello, Pignieri e Renzi. Proprio Renzi è autrice dei primi 4 punti della RenAuto, che parte col piglio giusto e allunga poco dopo con un paio di triple di Farinello, 14-2 a metà quarto. Al primo mini-intervallo il risultato non è minimamente in discussione, 21-10. L'Happy Basket comincia bene la seconda frazione e trova subito un 6-2 di parziale che allarga il margine tra le squadre, 27-12; Cervia però reagisce e con 6 punti consecutivi si riavvicina sotto la doppia cifra, 27-18. La RenAuto pasticcia in attacco e sbaglia tanto, più per sufficienza e fretta che per il lavoro della difesa ospite: a livello di gioco la differenza si vede, ma nella forma le rosanero non decollano e Cervia resta lì. Due liberi di La Forgia sbloccano finalmente l'attacco che negli ultimi 2' realizza quello che non aveva segnato in precedenza: all'intervallo lungo la RenAuto è avanti di 16 sul 36-20. Al ritorno in campo il divario tra le squadre aumenta progressivamente, con l'Happy che tocca il +20, 42-22 dopo un canestro di Nanni. All'ultima pausa la partita è virtualmente conclusa, 55-28. Nel quarto quarto coach Rossi lascia in campo soprattutto le senior per far riposare le U18, che lunedì a Lugo affronteranno Faenza nella finale 3°/4° posto Emilia Romagna, pur avendo già acquisito il diritto di disputare la fase interregionale. La frazione è totalmente a senso unico, al punto che la RenAuto non concede punti alle avversarie e chiude il match in scioltezza sul 74-28, per la diciassettesima vittoria in altrettante gare.

"E' tutto l'anno che giochiamo il primo tempo al di sotto delle nostre possibilità - spiega coach Rossi -, mentre facciamo molto bene nella ripresa quando le avversarie non riescono più a tenere il nostro ritmo.  Abbiamo una decina di giorni per preparare la gara contro Castel Maggiore, match importantissimo per noi, perché una vittoria ci toglierebbe un po' di pressione: cercheremo di recuperare le acciaccate - Palmisano in panchina solo per onor di firma per problemi alla schiena -, di migliorare alcune situazioni in difesa e, soprattutto, di lavorare sull'attacco, perché abbiamo avuto davvero poco tempo per allenarci tutte insieme".  La RenAuto tornerà in campo a Castel Maggiore mercoledì 20 marzo, alle ore 21.00, per il match con il Progresso Basket.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

HAPPY BASKET-Hellas Cervia 74-28 (21-10; 15-10; 19-8; 19-0), giocata sabato 9/3. Happy Basket: Novelli 14, Nanni 12, La Forgia 6, Palmisano, Palmisani 7, Pignieri 4, Tosi 2, Renzi 8, Farinello 9, Borsetti 8, Poplawska La. 2, Lazzarini A. 2. All. Rossi. Hellas: Beleffi, Bedei, Bartulucci 1, Spinelli 5, Ghinassi, Camporesi 5, Leonelli, Pieri 3, Brandolini 6, Ortega 8. All. Giunchi. Arbitro: De Luigi di Rimini.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento