Basket, i Crabs conquistano il derby contro Santarcangelo e salgono al settimo posto

Con la vittoria nel derby, i Crabs salgono in classifica al settimo posto, staccando la Dulca e Monsummano: mancano tre giornate alla fine, e i granchi sono finalmente padroni del proprio destino

Cambia l’avversario, non cambia il risultato: due derby, due vittorie per la NTS Informatica che, dopo aver battuto i cugini di Forlì, si concede il bis con quelli di Santarcangelo. In un Flaminio pieno come ai bei tempi, va in scena una partita bellissima e combattuta, giocata a viso aperto dalle due formazioni: alla fine ha vinto e meritato Rimini con una grandissima prova di squadra, trascinata dalle doppie doppie di Foiera (18 punti e 12 rimbalzi) e Panzini (11 e 10 assist), ma onore comunque agli Angels, i quali hanno disputato una buonissima partita. 

Con la vittoria nel derby, i Crabs salgono in classifica al settimo posto, staccando la Dulca e Monsummano: mancano tre giornate alla fine, e i granchi sono finalmente padroni del proprio destino. Lo sprint finale incomincia domenica prossima a San Miniato, che rimane in corsa vincendo a Forlì: sarà una vera battaglia, ma Rimini è pronta a combattere, come ha ampiamente dimostrato. L’equilibrio regna sovrano già nei primi minuti, con la NTS che sull’asse Panzini-Crotta costruisce il primo piccolo vantaggio sul 16-12 del 6’: dopo il time-out, Romano allunga con due triple, Bedetti risponde dall’arco, ma la replica di Chiera è immediata e fa 25-16. Crotta è inarrestabile - segna tutti i suoi 10 punti nel primo periodo - e colpisce ancora una volta nel cuore della difesa clementina, sulla sirena però Cardellini segna da tre e chiude un primo quarto molto spettacolare sul 29-23.

I biancorossi cercano di fare la partita, ma la Dulca rimane nella scia dei granchi e si rifà sotto con Bianchi sul 33-30: le percentuali si abbassano, ma non si abbassa l’intensità con le due squadre a duellare colpo su colpo. I clementini tornano a tiro e con i liberi di Pesaresi vanno sul 37-35: la reazione riminese è però rabbiosa, le triple di Foiera e di Sirakov regalano il nuovo +8 a coach Bernardi, con i Crabs che poi chiudono il primo tempo avanti 49-40. 

Durante l’intervallo, spazio alla premiazione della giocatrice Natasa Kovacevic, la quale dopo un terribile incidente stradale, che le ha causato l’amputazione della gamba sinistra all’altezza del ginocchio, non si è arresa ed è riuscita a tornare a giocare a basket, scendendo in campo in una partita ufficiale: il suo coraggio e la sua determinazione sono state riconosciute con una targa consegnata dal Comune di Rimini rappresentato dal sindaco Andrea Gnassi e dall’assessore allo Sport Gian Luca Brasini, con un pallone autografato da tutta la NTS Informatica per mano di capitan Tassinari e con una maglietta autografata da parte dell’Happy Basket.

Dopo la pausa, Santarcangelo rientra in campo con più determinazione, mentre i granchi sono morbidi e imprecisi: Pesaresi e Cardellini riportano la Dulca sul 51-47, prima della tripla di Panzini, a cui risponde Moretti con due bombe. La Dulca ci crede, e con i liberi di Bedetti va a -1 (58-57 al 27’): la NTS non riesce a riallungare, ma rimane in vantaggio e con il jumper di Foiera chiude il terzo periodo avanti 64-61.

Nel momento decisivo della partita, è il più giovane in campo a dare l’esempio: Meluzzi spara la bomba del +6, seguito a ruota da Tassinari, che con due triple delle sue fa 73-63 a 8’ dalla fine. Gli Angels non riescono più a reagire, Foiera segna, fa segnare e spinge i biancorossi sul 82-67, facendo impazzire il Flaminio: Rimini però non riesce a ribaltare il -15 dell’andata, i gialloblu riescono a mantenere la differenza canestri grazie a un ‘circus shot’ di Pesaresi, che rende quindi inutile il tap-in a fil di sirena di Foiera. Finisce 90-77, il derby è biancorosso.

RIMINI: Panzini 11 (3/6, 1/5), Perez 12 (4/7, 0/4), Chiera 13 (3/5, 1/2), Romano 6 (2/3 da tre), Crotta 10 (5/6), Foiera 18 (6/9, 2/2), Tassinari 6 (2/6 da tre), Sirakov 9 (1/1, 2/4), Meluzzi 5 (1/1, 1/2), Balic ne. All.: Bernardi

SANTARCANGELO: Cardellini 13 (4/4, 1/8), Pesaresi 16 (4/6, 2/8), Moretti 10 (2/5, 2/4), Bedetti 18 (3/4, 1/5), Saponi 11 (2/6, 1/3), Botteghi 4 (1/3), Bianchi 5 (1/2, 1/3), Fusco, Pasini ne, Ramilli ne. All.: Tassinari

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ARBITRI: Azami di Bologna e Centonza di Grottammare
PARZIALI: 29-23, 49-42, 64-61.
NOTE: tiri da due Rimini 23/35, Santarcangelo 17/30. Tiri da tre Rimini 10/27, Santarcangelo 8/31. Tiri liberi Rimini 14/15, Santarcangelo 19/22. Rimbalzi Rimini 36 (Foiera 12), Santarcangelo 30 (Bedetti e Botteghi 6). Assist Rimini 22 (Panzini 10), Santarcangelo 7 (Cardellini 4).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento