Basket, il derby con Forlì come primo test pre-campionato per il RivieraBanca Rimini

I biancorossi condivideranno il parquet con la Pallacanestro Forlì 2.015, squadra militante in A2, sabato alle ore 18.30 al PalaSGR di Santarcangelo

Dopo oltre due settimane di intensa preparazione, i ragazzi di Coach Massimo Bernardi sono pronti ad effettuare il primo test della preseason nell'ottica di arrivare nelle migliori condizioni possibili all'esordio in Supercoppa dell'11 ottobre. I biancorossi condivideranno il parquet con la Pallacanestro Forlì 2.015, squadra militante in A2, sabato alle ore 18.30 al PalaSGR di Santarcangelo. Purtroppo, lo scrimmage sarà a porte chiuse in osservanza delle normative anti Covid. Rimini dovrà fare a meno di Mladenov che ha riportato, come osserva Corrado Ballarini di Fisiokinetica, "uno stiramento tra il primo ed il secondo grado, di media entità, al quadricipite della coscia destra. I tempi di recupero - continua il socio di Davide Lodovichetti - sono stimati in 3 settimane nelle quali l'atleta verrà seguito in un percorso di cura e riabilitazione grazie allo staff di Fisiokinetica ed al prezioso contributo del dottor Eraldo Berardi al Medical Center di Misano".

"I ragazzi hanno fatto l'intera prima settimana col preparatore Marco Bernardi poi hanno iniziato a lavorare con me, posso dire che stiamo lavorando molto bene - spiega coach Bernardi -. Abbiamo già una base solida di persone che si conoscono ed i nuovi si sono subito integrati nel gruppo: "Jack" Crow è uno in gamba ed esperto, Rossi è un grande lavoratore che si allena in silenzio e si vede che di basket se ne intende, mentre Mladenov l'abbiamo avuto solo per qualche allenamento poi si è fatto male, per fortuna non è niente di grave, ma in quei pochi giorni con noi si è visto un talento cristallino che dovrà concretizzarsi per la squadra. Abbiamo buone sensazioni nel nostro lavoro, stiamo costruendo delle basi solide per il continuo della stagione".

Quella di sabato, "è la prima uscita della preparazione e com'è normale in questo periodo siamo molto affaticati sulle gambe, oltre a Mladenov ci sarà qualcun'altro acciaccato. E' importante giocare questo allenamento condiviso senza nessun problema, quello che voglio vedere contro una squadra forte come Forlì è la nostra faccia tosta, giocare ogni pallone alla pari in attacco ed in difesa ed un riscontro concreto di quello che abbiamo provato in allenamento per avere una conferma sul nostro percorso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento