Basket serie B, i Crabs conquistano il derby contro Lugo

Con una prova di grande solidità, i biancorossi conquistano un successo importantissimo, grazie alle triple di Myers - top scorer con 18 punti - e alle ottime prestazioni di Toniato, con 15 punti e di Busetto che chiude con 12

Una vittoria che vale doppio per la NTS Informatica, che fa suo il derby contro Lugo per 82-67 e ribalta la differenza canestri nei confronti dei cugini. Con una prova di grande solidità, i biancorossi conquistano un successo importantissimo, grazie alle triple di Myers - top scorer con 18 punti - e alle ottime prestazioni di Toniato, con 15 punti e di Busetto che chiude con 12. In doppia cifra anche Tiberti, ma nella vittoria dei Crabs tutti gli uomini di Maghelli hanno avuto un ruolo fondamentale. Con questo successo, i Granchi salgono in classifica al decimo posto, a -2 dalla zona playoff, ma a +2 sulla zona playout: saranno quindi molto importanti le prossime partite, con il calendario che vedrà Rimini impegnata sabato sera in casa del fanalino di coda Costa Volpino, per poi tornare al Flaminio mercoledì 7 febbraio alle 20.30 per il derby contro Faenza.

Nel primo quarto, l’equilibrio è sostanziale: Rimini allunga sul 9-6 spinta da Busetto, Lugo non sta a guardare e pareggia i conti, prima della tripla del capitano biancorosso che fa 14-9. La Orva alterna difese a uomo e a zona che disturbano l’attacco biancorosso, e così gli ospiti ne approfittano per sorpassare sul 16-18, poi la schiacciata di Toniato ristabilisce l’equilibrio. In campo le due squadre rispondono colpo su colpo, la NTS passa avanti 34-30 con Tiberti e Foiera, ma Lugo reagisce e riesce ad andare negli spogliatoi sul 36-37.

Dopo la pausa, i Crabs tornano in campo più agguerriti che mai, decisi a portare a casa il referto rosa: con un break di 13-0 Busetto e compagni scappano sul 49-37. I biancorossi puniscono ripetutamente la difesa ospite, concedendo poco o nulla dall’altra parte, e il terzo quarto si chiude così sul 56-47.

Lugo non molla, si rifà sotto e torna sul -6, ma due triple di Myers portano Rimini sul 63-51: gli ospiti però non ci stanno, e sfruttando i problemi di falli di Busetto, Tiberti e Sipala, riaprono la gara con un parziale di 0-9. Sul 63-60 è Joel Myers a caricarsi la squadra sulle spalle: il numero 10 biancorosso si incendia e spara tre bombe in tre azioni di fila, rispedendo la Orva sul -12 a poco più di 3’ dalla fine. La partita ormai è decisa, Lugo cerca di difendere il +11 dell’andata, ma la NTS non si ferma e così con Toniato e Myers ribalta la differenza canestri, chiudendo i conti sul 82-67.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento