Basket, tutto facile per il Bellaria, che vince il derby contro Riccione

Partita mai in discussione, con i bellariesi che scappano praticamente subito e così coach Domeniconi ha modo di ruotare ampiamente tutti gli uomini a disposizione

Tutto facile per il Bellaria, che vince il derby contro Riccione per 96-69: partita mai in discussione, con i bellariesi che scappano praticamente subito e così coach Domeniconi ha modo di ruotare ampiamente tutti gli uomini a sua disposizione lasciando riposare i suoi veterani nel secondo tempo. Top scorer Foiera, autore di 17 punti, 16 per Maralossou, mentre Galassi ne imbuca 15: in doppia cifra anche Benzi, mentre la sfiorano Tassinari, Tongue e Distante. C’è poco tempo però per festeggiare, visto che venerdì i biancoblu saranno di nuovo in campo per l’insidiosa trasferta in quel di Giardini Margherita. 

Partono subito forte i bellariesi, le sortite di Galassi si aggiungono ad un Foiera che in post spiega pallacanestro: segnano anche Tassinari e Mazzotti da tre, e il primo allungo è servito sul 17-6. I padroni di continuano a macinare canestri, mentre i riccionesi faticano terribilmente a segnare, e così con Foiera, la tripla di Tassinari e il canestro di Distante, il primo periodo finisce 26-9. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maralassou arriva con continuità al ferro: Pierucci e Amadori provano a rispondere, ma i 12 punti di ‘Costa’ e la tripla di Benzi lanciano i padroni di casa sul +24 firmato Galassi. Foiera e Tongue fissano poi il punteggio sul 50-26 dell’intervallo. Dopo la pausa, il copione non cambia: il Bellaria scappa sul +28 grazie a Tassinari e a Foiera e ai due liberi di Gori, per poi piazzare un mortifero parziale di 12-0 che sul 72-34 chiude ogni discorso. Dopo i canestri di Benzi e di Distante, il Bellaria tocca il massimo vantaggio sul +41, con il terzo periodo che termina 81-43.  Coach Domeniconi svuota la panchina, segnano Sirri, Demaio, Maralassou e Tongue, mentre dall’altra parte Amadori, Mazzotti e Rosario Cruz rendono meno amaro il passivo, con il match che si conclude 96-69. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Studentessa si accascia sull'autobus, ricoverata in condizioni critiche

  • Bimbo muore a nove anni, il sindaco: "Abbiamo perso tutti un pezzo di cuore, ci sarà il lutto cittadino"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento