rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Basket

Troppa Pistoia per questa RivieraBanca. La Rbr sconfitta al Pala Carrara

Sul parquet del palaCarrara, dove in questa stagione non ha osato vincere ancora nessuno, cade pur provando a giocare a viso aperto anche Rimini

Troppa Giorgio Tesi Group per la Rivierabanca. Sul parquet del palaCarrara, dove in questa stagione non ha osato vincere ancora nessuno, cade pur provando a giocare a viso aperto anche Rimini. Nel giorno in cui coach Mattia Ferrari è costretto a rinunciare al suo centro titolare Derek Ogbeide (colpo al ginocchio, si conta per un completo recupero in vista di mercoledì con San Severo) e Francesco Bedetti out dopo 3 minuti anche lui per i postumi di un colpo, i biancorossi provano con le unghie e con i denti a restare in partita, senza però stare avanti se non nel 3-0 iniziale (79-62 il finale). A spingere l’Rbr ci provano soprattutto i suoi supporter, super calorosi e vicini alla squadra per tutti e 40 i minuti, regalando al settore ospiti uno splendido colpo d’occhio.

Con Ogbeide fermo ai box, coach Ferrari prova a mischiare le carte, abbassando il quintetto con Masciadri e D’Almedia al fianco di Tassinari, Johnson e Bedetti. Si parte con lo 0-3 di Masciadri dall’angolo, ma sono i padroni di casa a prendere in mano le redini della partita: con maggiore solidità e tanta energia piazzano un parziale di 14-0. Sono fattori Copeland e Del Chiaro. Rimini prova a prendere le contromisure con Landi e Meluzzi, ma al 10’ l’Rbr è al freddo dei -11 (20-9).

L’inerzia non cambia nella seconda frazione, è sempre la Giorgio Tesi Group a gestire la cronologia. Nella seconda parte del quarto i biancorossi provano a rimetterla in piedi: un tiro in sospensione di Johnson vale il -9 (30-21) a 2’46 dalla pausa lunga, poi un guizzo da tre di Meluzzi dice -8 (32-24). Ma è illusorio, Pistoia torna a macinare certezze, parziale di 7-0 con Saccaggi e Della Rosa e l’Rbr si ritrova al freddo dei -15 (39-24). Si torna negli spogliatoi sul 39-27.

Nella ripresa Pistoia prova e riesce anche ad allungare. La forbice si amplia, a più riprese fino al -18 come sul 47-29 di Del Chiaro e sul 53-35 con Saccaggi a bucare in penetrazione. Il periodo scorre via veloce, i sussulti di Landi non bastano. Il quarto si chiude con il massimo vantaggio Pistoia 65-42, con la tripla di Copeland.

Si entra negli ultimi dieci minuti e psicologicamente tutto diventa facile per Pistoia. I toscani scrivono anche il 73-44 con Pollone. Johnson si danna per tenere a galla i suoi, ma in casa la Giorgio Tesi Group è davvero un fiume in piena spinta da grande fiducia. Resta solo più da definire il risultato finale, termina 79-62.

Per il 14° turno (prima di ritorno) la Rivierabanca Rimini tornerà in campo mercoledì (21 dicembre) al Flaminio (palla a due alle 20,30) contro l’Allianz Pazienza San Severo.

Giorgio Tesi Group PistoiaRivierabanca Rimini 79-62 (20-9, 39-27, 65-42)

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA: Della Rosa 13, Copeland 10, Farinon, Saccaggi 9, Del Chiaro 15, Magro 7, Allinei, Pollone 8, Varnado 12, Wheatle 5. All.: Brienza.

RIVIERABANCA RIMINI: Tassinari, Anumba 11, Meluzzi 8, Scarponi 4, Masciadri 5, D’Almeida, Bedetti, Johnson 24, Ogbeide, Landi 10. All.: Ferrari, Middleton, Zambelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa Pistoia per questa RivieraBanca. La Rbr sconfitta al Pala Carrara

RiminiToday è in caricamento