rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Basket

Rivierabanca: I biancorossi in trasferta a Cividale nel recupero della 23esima

I biancorossi allenati da coach Mattia Ferrari venerdì (10 marzo), con palla a due alle 20, saranno impegnati nella trasferta sul parquet della Ueb Gesteco Cividale.

Dopo aver blindato la pratica salvezza, è tempo di recupero per la Rivierabanca Basket Rimini. I biancorossi allenati da coach Mattia Ferrari venerdì (10 marzo), con palla a due alle 20, saranno impegnati nella trasferta sul parquet della Ueb Gesteco Cividale. Il match è valevole per il 23° turno. La partita era stata spostata per consentire al giocatore Lucio Redivo di prendere parte alla convocazione con la selezione dell’Argentina. L’Rbr non ha certo dimenticato l’epilogo dell’andata, quando la Gesteco si impose al Flaminio al fotofinish con il risultato di 72-70. Da allora il team del patron Davide Micalich ha praticato due modifiche al roster: inserito Lucio Redivo al posto di Rotnei Clarke che aveva problemi fisici e cambiato Nikolic con il rientro alla base del giovane Giacomo Furin che era stato mandato a Monfalcone per fare esperienza. La Gesteco non arriva da un gran momento: è reduce da quattro sconfitte consecutive (con Cento, Nardò, Forlì, Udine) e l’ultima vittoria risale al 22 gennaio con il successo al palaDozza contro la Fortitudo Bologna (75-72). Cividale è penultima come attacco del girone (69 di media), rispetto ai 77,2 di media di Rimini, ma subisce anche pochi punti (69,9 di media). In classifica Cividale ha 22 punti con un bilancio di 11 vittorie e 10 sconfitte.

In cabina di regia la squadra può contare su Eugenio Rota, classe 1999, per 178 centimetri, nonostante la piccola statura mostra una grande personalità. Ha capacità di leadership nei confronti dei compagni, ha nel bagaglio passaggi illuminanti dal pick and roll e ama prendersi la squadra sulle spalle nei momenti chiave. Sta segnando 11,1 punti di media. Al suo fianco Lucio Redivo, argentino, alla terza partita con la maglia di Cividale, è un giocatore che ha già avuto esperienze importanti a Casale Monferrato e in A1 con Brindisi. Ha giocato Olimpiadi e Mondiali con la maglia dell’Argentina. Molto tecnico, con capacità di tiro anche da lontanissimo, gradualmente è destinato a diventare sempre più protagonista. A completare il pacchetto titolare Dalton Pepper, altro esterno con grande esperienza nel torneo di A2, è un ragazzo molto eclettico capace di colpire con il tiro piazzato da tre ma che non disdegna anche di attaccare il ferro e andare spalle a canestro. Viaggia a 13 punti di media. Nel ruolo di ala titolare Aristide Mouaha, è arrivato a Cividale per i playoff della serie B e si è guadagnato la conferma al piano superiore. Infine sta partendo come centro titolare il giovane Giacomo Furin, classe 2003, di proprietà Gesteco e che sta già dando una mano nonostante l’inserimento in corsa.

Il regista in uscita dalla panchina è Alessandro Cassese, classe ’97, ha maturato esperienza a Latina: è un regista ordinato che se in serata può andare in striscia di tiro. Leonardo Battistini è un’ala che gioca molto, attorno ai 20 minuti, capace di spingere il contropiede da rimbalzo. Fa valere la sua elevazione anche a rimbalzo d’attacco. Tra i lunghi Gabriele Miani, classe 2000, confermato. E’ un atleta molto interessante, con grandi doti atletiche e che sta tirando con continuità da fuori. Nel ruolo di centro ci sarà Giacomo Dell’Agnello, figlio d’arte, alla prima esperienza in serie A2 dopo un ottimo campionato lo scorso anno con la maglia di Bergamo. Giocatore geniale nelle scelte di passaggio, bravo con i tiri piazzati e conclusioni in corsa con entrambe le mani. Sta migliorando la capacità del tiro da tre e questo lo rende molto versatile. Il decimo giocatore è infine Enrico Micalich, guardia, prodotto locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivierabanca: I biancorossi in trasferta a Cividale nel recupero della 23esima

RiminiToday è in caricamento