Venerdì, 19 Luglio 2024
Basket

La Rivierabanca Rimini cade in gara 2 contro Faenza. Coach Ferrari: "Complimenti a Faenza, abbiamo commesso troppi errori"

La Rivierabanca basket Rimini non riesce a ripetersi e deve cedere il passo ai Raggisolaris Faenza in Gara 2. La serie ora si sposta a Faenza sul risultato di 1-1.

Non riesce a ripetersi la RivieraBanca Basket Rimini e deve cedere il passo ai Raggisolaris Faenza in Gara 2 semifinale playoff: la serie ora si sposta a Faenza sul risultato di 1-1. Gli ospiti, privi di Poggi che s'è operato al setto nasale ed a cui vanno i nostri migliori auguri di pronta guarigione, hanno avuto più energia lungo i 40' ed hanno meritato la vittoria.

Inizio molto difficile per Rimini che subisce un 9-0 finalizzato dalla schiacciata di Molinaro (4') e segna il primo canestro solo dopo quasi 7' dall'inizio (3-9 con la tripla di Masciadri). In chiusura di primo quarto Arrigoni riavvicina i biancorossi sul -2, ma la bomba di Petrucci riporta sul +5 Faenza (7-12). Saccaggi apre il secondo quarto con una tripla, ma 5 punti filati di Siberna ricacciano indietro RivieraBanca (10-17 al 12'). Arrigoni scuote Rimini con due canestri, Aromando però risponde a tono (16-25 al 16'). Tassinari e Rivali accorciano, ma il trio Vico-Aromando-Reale garantisce la doppia cifra di vantaggio a fine primo tempo (23-34).

rimini44-3

Al rientro dagli spogliatoi è ancora Arrigoni a suonare la carica per i biancorossi (30-37 al 22'), Faenza però ribatte ad ogni iniziativa e grazie ai canestri di Siberna forza il timeout di Ferrari (33-45 al 26'). Rimini trova energia dalle triple di Bedetti e Tassinari, Rivali poi fa 2/2 dalla lunetta ma allo scadere del terzo quarto Siberna trova il +7 Raggisolaris (45-52). Siberna e Tassinari cominciano gli ultimi 10' con una tripla, poi la bomba di Saccaggi porta i biancorossi vicini agli avversari (54-57 al 35'). Ci pensa il trio Vico-Aromando-Molinaro a costringere Ferrari ad un altro timeout (54-63 al 38'); i neroverdi chiudono definitivamente la pratica con la verve di Vico e si aggiudicano Gara 2 (60-71).

RivieraBanca Basket Rimini - Raggisolaris Faenza 60-71 (7-12, 16-22, 22-18, 15-19)

RivieraBanca Basket Rimini: Andrea Tassinari 18 (4/9, 2/4), Marco Arrigoni 15 (7/11, 0/0), Eugenio Rivali 9 (2/4, 1/1), Andrea Saccaggi 6 (0/3, 2/8), Francesco Bedetti 5 (1/2, 1/5), Stefano Masciadri 5 (1/3, 1/4), Domenico D'argenzio 2 (0/0, 0/0), Tommaso Rinaldi 0 (0/3, 0/2), Alessandro Scarponi 0 (0/0, 0/1), Borislav georgiev Mladenov 0 (0/0, 0/0), Luca Fabiani 0 (0/0, 0/0), Dario Rossi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 12 - Rimbalzi: 37 7 + 30 (Marco Arrigoni 9) - Assist: 12 (Andrea Tassinari 5)

Raggisolaris Faenza: Giacomo Siberna 18 (5/6, 2/4), Simone Aromando 14 (4/6, 1/5), Sebastian Vico 10 (3/8, 0/5), Marco Petrucci 8 (1/4, 2/7), Thomas Reale 8 (1/2, 2/4), Riccardo Ballabio 7 (2/4, 1/4), Lorenzo Molinaro 6 (3/5, 0/1), Gianluca Mazzagatti 0 (0/0, 0/0), Roberto Rosetti 0 (0/0, 0/0), Fabio Cortecchia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 12 - Rimbalzi: 35 6 + 29 (Simone Aromando 11) - Assist: 12 (Sebastian Vico 5)

ferrari faenza-2

La dichiarazione di Coach Mattia Ferrari:

"Bisogna innanzitutto fare i complimenti a Faenza che ha giocato una partita da playoff: è stata sempre in vantaggio, ha vinto con grande merito. Noi abbiamo giocato con un livello bassissimo di energie e tante disattenzioni: nel secondo tempo abbiamo provato di nervi a rimetterla in piedi, ma eravamo casuali e per niente fluidi, non siamo stati concreti e non abbiamo fatto quello che ci voleva per vincere. Perdiamo con giusto merito degli avversari, ora abbiamo due giorni per ricompattarci e sono assolutamente convinto che possiamo vincere almeno una partita a Faenza; dobbiamo, però, assolutamente aumentare il livello della nostra prestazione."

Spesso hai contestato le scelte arbitrali, pensi abbiano in qualche modo condizionato la partita?

"Non si perde mai per colpa degli arbitri, anche se bisogna essere molto onesti: non mi sono sembrati assolutamente pronti per fischiare questo tipo di partita. La sconfitta dipende da noi, però assolutamente non mi sembrava avessero la partita in mano: il livello degli arbitri questa sera era in linea con il nostro."

Nonostante il risultato negativo i tifosi hanno comunque applaudito la squadra a fine partita e dato appuntamento a Faenza.

"Dobbiamo semplicemente ringraziarli, sono stati straordinari anche oggi. Se dobbiamo avere delle extra motivazioni per vincere almeno una partita a Faenza devono essere quantomeno per ringraziare il nostro pubblico che è stato bravissimo. Mi faccio carico di questa cosa: promettiamo ai nostri tifosi che almeno torneremo al Flaminio per giocare Gara 5."

RivieraBanca Basket Rimini tornerà in campo venerdì 3 giugno alle ore 20.30 presso il PalaCattani per Gara 3 semifinale playoff contro Raggisolaris Faenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Rivierabanca Rimini cade in gara 2 contro Faenza. Coach Ferrari: "Complimenti a Faenza, abbiamo commesso troppi errori"
RiminiToday è in caricamento