rotate-mobile
Basket

Serie B: Rivierabanca Rimini - Roseto. Coach Ferrari: "Partita importante, ma non decisiva"

Big match al Pala Flaminio tra la prima e la seconda della classe

Rivierabanca Rimini contro Liofilchem Roseto. Il big match della 21esima giornata di Serie B, va in scena al Pala Flaminio. Coach Ferrari analizza la sfida che potrebbe avvicinare i suoi al primato in classifica.

Coach, contro Roseto è una partita importante e spettacolare. Che effetto farà riavere il pubblico al 60% al Flaminio?

"Il calore del pubblico non è mai mancato, neanche nell'ultima trasferta a Jesi: abbiamo dei tifosi strepitosi e speriamo di ripagarli con una prestazione non so se spettacolare od emozionante, ma spero vincente così saremmo tutti contenti. La sfida tra prima e seconda ha sempre un sapore particolare, è vero anche che finita questa ne avremo da giocare altre dieci: sicuramente è importante giocare bene, ma non pensare che tutto nasca e finisca domani sera perchè c'è il resto del campionato ed anche la post season. Perlomeno dal punto di vista mediatico è una partita dalle aspettative più alte rispetto alle altre."

Coach, in che condizioni arriva la squadra a questo big match? Come s'è svolto il lavoro settimanale?

"Gli allenamenti sono andati bene per gli effettivi che eravamo, abbiamo ancora fuori sicuramente Mladenov i cui tempi di recuperi sono abbastanza lunghi mentre siamo vicini al recupero completo di Saccaggi ed abbiamo avuto qualche problema in settimana con qualche raffreddore di stagione, però chi è venuto in palestra ha lavorato in maniera seria ed attenta: sono sicuro che le persone che giocheranno la partita domani saranno pronte ad esprimere un grande livello."

Coach, pensi che questa partita sia già decisiva per le sorti del primo posto?

"Se loro vincessero anche qua andrebbero 2-0 contro di noi e diversi punti di vantaggio non penso perderanno 5-6 partite da qui a fine anno dopo averne perse solo due fino a qui. Non ritengo che le partite in stagione regolare siano oltremodo decisive per le sorti del campionato, poi ovviamente se vincessimo noi la corsa al primo posto si riaprirebbe mentre con una loro vittoria sarebbe chiusa. E' vero che arrivare primi o secondi, considerando l'incastro col girone D, è importante però bisogna pensare alla propria condizione a maggio: ai playoff vince chi ci arriva con la miglior forma fisica e mentale, essere primi o secondi in serie da cinque partite lascia il tempo che trova anche se è chiaramente preferibile arrivare primi per giocare un numero cospicuo di partite casalinghe in tutti i turni. Il campionato non si decide domani, semplicemente sarà quello che qualcuno chiama 'un piccolo esame di maturità': io credo che l'esame sia tutto il campionato ed in particolare l'arrivo alla post season. Giochiamo contro una squadra che ha vinto 18/20 partite, non dobbiamo presentarla noi: il valore assoluto dice che sono i più bravi, noi ne abbiamo vinte 15/19 e questo significa che abbiamo fatto comunque bene, andiamo a giocarcela e vediamo cosa succede."

A presentare la sfida contro la capolista è intervenuto anche Andrea Tassinari.

Andrea, all'andata eri assente per la squalifica. Avrai tante motivazioni per fare bene nella partita di domani.

"All'andata non c'ero, adesso sono curioso di poter giocare contro questa squadra che sta facendo un ottimo campionato ed ha perso solo due partite."?

tass-2

Andrea, Roseto è il miglior attacco del campionato con più di 80 punti segnati in media a partita. Come si può neutralizzare?

"80 punti sono tanti di media, noi giochiamo in casa e qua non tante squadre hanno fatto più di 80 punti. La difesa è un nostro punto di forza, faremo la nostra partita però alla fine sarà importante vincere di 1: che sia 91-90 o 51-50 quello conta."

Andrea, domani si affrontano due squadre forti che hanno entrambe giocatori forti. Pensi che sarà più determinante il gioco di squadra o la qualità di un singolo?

"Credo che in queste partite qua i giocatori forti o che sentono la partita escono fuori, che siano nostri o loro, e mette in campo qualcosa in più. Siamo due squadre molto unite, penso sia così anche per loro perchè sennò non sarebbero primi: sono entrambi elementi importanti, però il gioco di squadra batte l'individualità, darei più importanza a quello."?

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: Rivierabanca Rimini - Roseto. Coach Ferrari: "Partita importante, ma non decisiva"

RiminiToday è in caricamento