rotate-mobile
Basket

Il Riviera Basket Rimini Wheelchair ricevuto in Comune, un progetto sociale che va oltre allo sport

La squadra, nata nel 2017, attualmente è impegnata nel campionato di serie B, ma ha anche l’obiettivo di creare un settore giovanile

L’assessore allo Sport di Rimini Moreno Maresi ha ricevuto lunedì (28 novembre) in residenza comunale alcuni atleti della “Riviera Basket Rimini Wheelchair”, la squadra di pallacanestro in carrozzina che dal 2017 milita nel campionato nazionale di serie B. Un’occasione importante per conoscersi e presentare la società, all'incontro erano presenti il presidente Pier Giulio Bernardi e i giocatori Cristiano Pozzato, Giuliano Donato, Mirco Acquarelli e Daniele Bacchi addetto alla comunicazione.

“La realtà sportiva di Riviera Basket Rimini Wheelchair -  è stato fatto notare dai dirigenti  - è molto più di una squadra di pallacanestro o di un progetto sportivo. Con lo slogan ‘Non è solo un gioco’, come si legge anche nella home page del sito web della squadra, si intende dare un messaggio chiaro, una sfida, un impegno preso con chi non si arrende, e guarda avanti con coraggio e ottimismo”. La squadra, nata nel 2017, attualmente è impegnata nel campionato di Serie B, ma ha anche l’obiettivo di creare un settore giovanile che si occupi pienamente e completamente di basket per ragazzi con disabilità.

Una realtà sportiva che è impegnata anche in diversi eventi e momenti sportivi organizzati sul territorio anche a scopo sociale in collaborazioni con istituzioni, enti pubblici e privati. Un messaggio che viene portato anche nella scuole, con cui gli atleti collaborano, per portare in oltre 15 comprensori tra Rimini, Savignano, Cesena e Cattolica, il senso del lavoro di squadra e le tematiche sociali legate allo sport. Un’attività che si riflette anche in diverse aziende del territorio, nella quali gli atleti del Riviera Basket Rimini Wheelchair sono presenti per promuovere i valori che vivono, favorire la pratica del basket in carrozzina nella provincia di Rimini e nella Romagna e arrivare tramite questo sport  a ristabilire un ritorno alla normalità di chi pratica l’attività sportiva, il reinserimento ad una vita sociale normale e appagante.


L’assessore Moreno Maresi ha donato agli atleti un piccolo ricordo dell’incontro e si è complimentato con la squadra e la società, non solo per il grande impegno sportivo, ma anche per l’attività sociale svolta con i giovani per promuovere il valore dello sport legato al messaggio di non fermarsi mai davanti alle difficoltà che nella vita si possono incontrare. Gli atleti del “Riviera Basket Rimini Wheelchair” hanno donato all’Assessore Moreno Maresi la canotta ufficiale della propria divisa, il gagliardetto della società e un pallone da basket.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Riviera Basket Rimini Wheelchair ricevuto in Comune, un progetto sociale che va oltre allo sport

RiminiToday è in caricamento