rotate-mobile
Basket

Esordio casalingo con big match per la Rivierabanca: al Flaminio arriva la Fortitudo Bologna

L'esordio casalingo della Rivierabanca Basket Rimini sui legni amici del Flaminio corrisponde subito a un big match, una tra le sfide più attese della stagione

L'esordio casalingo della Rivierabanca Basket Rimini sui legni amici del Flaminio corrisponde subito a un big match, una tra le sfide più attese della stagione. Nell'anticipo del sabato sera, per il 2° turno della serie A2, i biancorossi ospitano la Flats Service Fortitudo Bologna. La palla a due è in programma alle 20,30. Nel 1° turno di campionato la Fortitudo si è imposta al palaDozza contro l'Umana Chiusi con il risultato finale di 72-51. Per i bolognesi quattro i giocatori in doppia cifra: Bolpin miglior marcatore con 17 punti, poi Fantinelli 14, Freeman e Ogden 10. La squadra allenata da coach Attilio Caja proprio come l'Assigeco Piacenza avversaria dei riminesi nel 1° turno, può contare sui due americani nel ruolo di ala grande e pivot. Il roster può far leva su una batteria al tiro da tre punti molto efficiente, con Fantinelli, Bolpin e Aradori a suonare la carica con un buon rendimento. Il roster è molto lungo e di grande esperienza per la categoria.

In cabina di regia c'è Matteo Fantinelli, capace con le sue accelerazioni sia di punire in campo aperto sia di servire i compagni. Molto pericoloso nel gioco spalle a canestro grazie a una altezza superiore ai pari ruolo di questa categoria. Il due titolare è Riccardo Bolpin, in arrivo da Chiusi, che si sta confermando come un terminale offensivo molto importante a questo livello. Bravo da tre, miglior marcatore nel 1° turno, capace anche di avere impatto difensivo e di occuparsi dei migliori realizzatori della squadra avversaria. Tre titolare è Pietro Aradori, giocatore stella nel passato anche dell'Italbasket che non ha certo bisogno di presentazioni, bravissimo nelle uscite dai blocchi, già in ottima forma, reduce da una prestazione super in Supercoppa.

Quattro titolare è Mark Ogden, giocatore abbastanza atipico, ha i centimetri del numero cinque, ma adora giocare sul perimetro, tira da tre e non disdegna di essere efficace nel pitturato e con buona presenza a rimbalzo offensivo. Dopo aver giocato tra Lussemburgo, Georgia, G League statunitense, Germania, Polonia (dove ha vinto il campionato), Israele e Romania, il 2 agosto 2023 ha firmato un contratto annuale con la Fortitudo Bologna. Al suo fianco Deshawn Freeman, giocatore che fa dell'energia e del dinamismo il suo punto di forza, pur essendo piccolo per la posizione ha grande capacità nell'uso del corpo e nei contatti e sarà grande protagonista di importanti battaglie. Freeman è all'esordio nel campionato italiano.

Nicola Giordano, classe 2004, è il cambio del play, supportato da Alessandro Panni, combo-guard confermato, che sta giocando sia da play sia da guardia. Molto abile nelle conclusioni dal palleggio. Il tre in panchina è Alberto Conti, che esordisce in A2 ma che è stato tra i migliori giocatori della scorsa serie B, un giocatore che ha punti nelle mani. Per i lunghi cambio del cinque Alessandro Morgillo, cambio del quattro Luigi Sergio che rientra dopo un lungo stop, giocatore di grande esperienza. Infine a chiudere il roster sempre nel reparto Celis Taflaj.  

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esordio casalingo con big match per la Rivierabanca: al Flaminio arriva la Fortitudo Bologna

RiminiToday è in caricamento