rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Basket

Rbr: Ritorno amaro in A2 per i biancorossi sconfitti sul parquet dell'Allianz Pazienza San Severo

Non trova la gioia sperata all'esordio RivieraBanca Basket Rimini che sull'ostico campo di San Severo è costretta a cedere il referto rosa ai padroni di casa, vittoriosi con merito

Non trova la gioia sperata all'esordio RivieraBanca Basket Rimini che sull'ostico campo di San Severo è costretta a cedere il referto rosa ai padroni di casa, vittoriosi con merito. Per tutti i 40' Rimini ha tentato di ricucire il vantaggio degli avversari, ma l'Allianz ha sempre mantenuto l'intensità alta arrivando alla sirena finale con un buon margine. Menzione d'onore per gli oltre 20 tifosi riminesi che hanno seguito la squadra fino in Puglia, cantando per l'intera partita ed applaudendo i biancorossi alla fine nonostante la sconfitta.

Partenza difficile per RivieraBanca Basket Rimini che muove la retina solo con la tripla di Meluzzi, ma è costretta a chiamare timeout dopo gli appoggi al vetro di Daniel e Bogliardi (10-3 al 4'). Ogbeide prova a guidare la rimonta, ma le triple di Wilson e Daniel allungano nuovamente per l'Allianz (18-11 al 7'). In chiusura di primo quarto Ogbeide e Anumba accorciano, ma è Sabatino da tre punti a sancire il vantaggio dei padroni di casa (22-16).Bene San Severo anche in apertura di secondo quarto con la tripla di Ly-Lee ed il contropiede di Sabatino che costringono Ferrari ad un altro timeout (31-18 al 15'). Cala leggermente il ritmo dei pugliesi, Rimini rosicchia qualche punto con Johnson e Pilot chiama timeout (33-23 al 17'). Sul finire di primo tempo botta e risposta da tre punti Johnson-Bogliardi, prima che Meluzzi riduca il passivo dalla lunetta (40-29).

rimini san 2-2-2

San Severo punisce da tre punti al rientro dagli spogliatoi con Bogliardi e Fabi (46-32 al 24'), il duo Ogbeide-Johnson prova a ricucire ma è un'altra tripla, questa volta di Cepic, a forzare il timeout di Ferrari (52-38 al 26'). Fabi spara ancora da tre punti, con Tassinari e Ogbeide a tamponare (57-42 al 28'). In chiusura di terzo quarto Johnson e Tassinari avvicinano ulteriormente RivieraBanca, prima dell'1/2 finale dalla lunetta di Arnaldo (60-46). Quattro punti consecutivi di D'Almeida scuotono Rimini all'inizio del quarto periodo, Lupusor risponde dall'altra parte ma Scarponi si fa trovare pronto dalla lunga distanza (64-53 al 33'). Tassinari riporta lo svantaggio sotto la doppia cifra, ma Fabi giustizia ancora dalla lunga distanza (67-56 al 35'). I padroni di casa mettono la bomba decisiva con Bogliardi, prima di amministrare il vantaggio nei secondi finali (76-65).

Allianz Pazienza San Severo-RivieraBanca Basket Rimini 76-65 (parziali 22-16, 40-29, 60-46)

TABELLINO SAN SEVERO: Matteo Bogliardi 16 (2/2, 4/5), Agustin Fabi 13 (1/4, 3/4), Carren Deroyce Jr Wilson 11 (3/7, 1/5), Edward Lee Daniel 9 (3/4, 1/1), Ion Lupusor 8 (3/5, 0/3), Antonino Sabatino 8 (2/2, 1/3), Janko Cepic 5 (0/2, 1/3), Keller Cedric Ly-lee 5 (0/1, 1/1), Andrea Arnaldo 1 (0/1), Goce Petrusevski (0/1 da tre). All. Pilot, Rabbolini.

TABELLINO RIMINI: Jazz Johnson 19 (4/10, 2/9), Derek Ogbeide 16 (7/10), Davide Meluzzi 11 (3/5, 1/6), Andrea Tassinari 8 (2/4, 0/5), Ursulo D’almeida 4 (1/4), Simon Anumba 3 (0/2), Alessandro Scarponi 3 (1/2 da tre), Marco Arrigoni 1, Stefano Masciadri (0/1), Francesco Bedetti (0/1 da tre). All. Ferrari, Zambelli, Middleton.  

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rbr: Ritorno amaro in A2 per i biancorossi sconfitti sul parquet dell'Allianz Pazienza San Severo

RiminiToday è in caricamento