rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Basket

Rbr alla ricerca della prima vittoria in trasferta in casa della Caffè Mokambo Chieti

Nona giornata di campionato per RivieraBanca Basket Rimini che nel tentativo di dare seguito alla vittoria della scorsa settimana contro Mantova farà visita alla Caffè Mokambo Chieti

Nona giornata di campionato per RivieraBanca Basket Rimini che nel tentativo di dare seguito alla vittoria della scorsa settimana contro Mantova farà visita alla Caffè Mokambo Chieti presso il PalaTricalle, palla a due in programma domenica 27 novembre alle ore 18.00. tutto pronto per il pullman organizzato dalla Curva Basket Rimini "Barrio H294" ed all'acquisto dei biglietti.

La partita, diretta dagli arbitri Calogero Cappello (Porto Empedocle, Agrigento), Marco Attard (Firenze) e Francesco Praticò (Reggio Calabria), vede fronteggiarsi due formazioni appaiate in classifica a quota 4 punti. Rimini dopo la vittoria contro Mantova (79-72 al Flaminio) ha raggiunto un gruppetto di altre tre squadre (Ravenna, Chiusi e la stessa Chieti) mentre gli abruzzesi sono reduci da due sconfitte ravvicinate: la prima proprio contro Mantova (mercoledì scorso i lombardi si sono imposti per 82-76 sul parquet di casa) mentre domenica la caduta al PalaDozza per mano della Fortitudo (90-83).

C'è un precedente tra le due squadre datato 17/11/2019, quando nel girone C di Serie B gli abruzzesi risultarono vincitori tra le mura amiche per 72-64, con il nostro Davide Meluzzi al tempo protagonista in maglia Chieti. La partita di ritorno non si disputò per l'interruzione del campionato causa Covid.

La Caffè Mokambo Chieti è guidata in panchina da Coach Stefano Rajola, ex giocatore ritiratosi nel 2017 dopo un'eccellente carriera da playmaker: pescarese di nascita, ha vestito maglie importanti tra Serie A e Legadue come Reggio Calabria, Napoli, Teramo, Ferrara, Scafati e Novara. Durante l'ultima parte della sua carriera gioca prima in Serie B d'Eccellenza (Ferentino e Chieti) per poi concludere all'Amatori Pescara, squadra della sua città natale, in Serie B a 45 anni.

E' proprio a Pescara che comincia la sua seconda carriera, quella da allenatore: qui Rajola rimane per due stagioni, conquistando la promozione in Serie A2 nell'annata 2018-2019. Successivamente allena ad Ancona (2019-2021) in Serie B, fronteggiando anche RBR nella stagione interrotta dal Covid. Prima di approdare come capo allenatore a Chieti, è stato vice allenatore della Fortitudo Bologna durante la scorsa stagione (2021-2022).

La cabina di regia è affidata al classe 2000 Saverio Bartoli, alla seconda stagione in maglia Chieti, unico reduce del roster dell'anno scorso. In questo suo primo anno da senior sta confermando le ottime impressioni della passata stagione, viaggiando a 11 punti abbondanti (40% da tre) e 6 assist di media a partita, spiccando per atletismo tra gli interpreti nel ruolo.

Dalla panchina, al suo posto, esce il classe 2002 Thomas Reale, prodotto della Stella Azzurra Roma ed avversario di RBR nella semifinale playoff dell'anno scorso in maglia Faenza. Alla prima esperienza in A2, è un giocatore che porta molta intensità sul parquet.

Nel ruolo di guardia agisce Darryl Jackson, classe 1985 di passaporto statunitense-maltese. Da quasi 10 anni avvezzo al campionato italiano, sta firmando cifre incredibili in questo inizio di campionato (oltre 18 punti di media col 51% da tre punti). Molto bravo nel gioco senza palla, è anche capace di attaccare il ferro in velocità.

Come '3' titolare troviamo Martino Mastellari, classe 1996 con importanti esperienze alle spalle nella categoria (Mantova, Montegranaro, Napoli, Orzinuovi e Ferrara), ma anche una trentina di presenze in Serie A1 tra Pistoia e Brescia. Super specialista del tiro da tre punti, capace di segnare molte triple consecutive se messo in ritmo.

Completa il pacchetto esterni l'italo-sloveno Denis Alibegovic, classe 1999 figlio (Teoman) e fratello (Mirza ed Amar) d'arte. Molto creativo nella metà campo offensiva, è pericoloso al tiro. Spostandoci verso il ferro troviamo il canadese Josip Vrankic, classe 1998 proveniente dal campionato NCAA. Alla prima esperienza professionistica, i suoi numeri sono oggettivamente importanti (quasi 18 punti ed oltre 8 rimbalzi di media): non particolarmente atletico, è comunque molto efficiente a rimbalzo e rapido nel rilascio del tiro da tre punti.

Il rinforzo di reparto dalla panchina è Michele Serpilli, classe 1999 giunto alla quinta stagione consecutiva in A2 dopo le esperienze a Legnano, Montegranaro e San Severo. Buon giocatore senza palla, si aggiunge alla batteria dei bomber dalla lunga distanza di cui dispone Chieti.

Il totem sotto canestro risponde al nome di Andrea Ancellotti, gigante (212 cm) classe 1988 che 10 anni fa vestì la maglia degli Angels Santarcangelo. Ex protagonista in Serie A1 tra Pesaro e Brescia, è sicuramente uno degli italiani più forti nel suo ruolo per la categoria. Dominante nei pressi del ferro, si distingue anche come buon passatore.

Completa il roster Ilia Boev, russo classe 2001 fin qui in campo per quasi 7' di media.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rbr alla ricerca della prima vittoria in trasferta in casa della Caffè Mokambo Chieti

RiminiToday è in caricamento