rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Basket

La Rbr ospita la Gesteco Cividale alla ricerca del tris di vittorie

Dopo due vittorie consecutive la Rivierabanca basket Rimini vuole il tris nella sfida tra neo promosse

In 24 mesi dalla nascita alla serie A2. E’ questo il percorso della Gesteco Cividale, prossima avversaria domenica (4 dicembre, alle 18) della Riviera Banca Basket Rimini al Flaminio. Il club è nato dalla spinta del suo presidente Davide Micalich, una vera istituzione per il basket friulano.

Dopo lo sbarco dalla serie B, la Gesteco fin qui viaggia in serie A2 con 10 punti in classifica, 5 vittorie e 4 sconfitte. Confermato il nucleo portante degli italiani protagonista della cavalcata dalla serie B, può contare sull’infinita esperienza in panchina di Stefano Pillastrini. Fin qui Cividale ha già regalato dei colpi di scena: le vittorie con Fortitudo Bologna, Forlì, oltre che con Chieti, Ravenna e Nardò.

Non segna moltissimo, fin qui con 70,2 punti di media (50% da due, 31% da tre) è l’ultimo attacco del girone, ma compensa con il quarto miglior dato in chiave difensiva, subisce appena 72,1 punti a incontro. Arriva da una sconfitta, nel nono turno, maturata contro Ferrara per 78-73. Fin qui tre i giocatori in doppia cifra di media, Dalton Pepper con 15,3 punti di media, Giacomo Dell’Agnello con 11,1 e Leonardo Battistini con 10.3. C’è una new entry fresca: da un paio di settimane è aggregato al gruppo l’americano, classe 1989, Rotnei Clarke, che lo scorso anno ha vinto il campionato con Scafati e ha giocato in Italia anche per Pesaro, Trapani, Mantova e San Severo. È subentrato ad Adrian Chiera.

La Gesteco è una squadra che gioca in maniera organizzata, proprio come predilige coach Pillastrini. Molto coesa in difesa con la capacità di muovere la palla con grande velocità. Il play titolare è Eugenio Rota, classe 1999, per 178 centimetri, nonostante la piccola statura mostra una grande personalità. Ha capacità di leadership nei confronti dei compagni, ha nel bagaglio passaggi illuminanti dal pick and roll e ama prendersi la squadra sulle spalle nei momenti chiave.

La guardia è Rodnei Clark, è alla seconda partita con Cividale: è stato chiamato dai friulani per dare qualità ed esperienza dopo l’addio di Adrian Chiera che è passato a Montecatini. E’ un super scorer e dovrà essere contenuto in chiave difensiva. Il secondo straniero è Dalton Pepper, altro esterno con grande esperienza nel torneo di A2, è un ragazzo molto eclettico capace di colpire con il tiro piazzato da tre ma che non disdegna anche di attaccare il ferro e andare spalle a canestro. Tra i lunghi Gabriele Miani, classe 2000, confermato. E’ un atleta molto interessante, con grandi doti atletiche e che sta tirando con continuità da fuori. Nel ruolo di centro ci sarà Giacomo Dell’Agnello, figlio d’arte, alla prima esperienza in serie A2 dopo un ottimo campionato lo scorso anno con la maglia di Bergamo. Giocatore geniale nelle scelte di passaggio, bravo con i tiri pazziati e conclusioni in corsa con entrambe le mani. Sta migliorando la capacità del tiro da tre e questo lo rende molto versatile.

Il regista in uscita dalla panchina è Alessandro Cassese, classe ’97, ha maturato esperienza a Latina: è un regista ordinato che se in serata può andare in striscia di tiro. A coprire la posizione di due e tre Aristide Mouaha, è arrivato a Cividale per i playoff della serie B e si è guadagnato la conferma al piano superiore. Giocatore esplosivo, da tante schiacciate. Leonardo Battistini è un’ala che gioca molto, attorno ai 20 minuti, capace di spingere il contropiede da rimbalzo. Fa valere la sua elevazione anche a rimbalzo d’attacco.

Il centro di riserva è Aleksa Nikolic, classe ’99, lo scorso anno a Roseto: ha già giocato in A2 a Rieti. Molto preciso dalla media distanza, sa farsi valere anche nel pitturato. Il decimo giocatore è infine Enrico Micalich, guardia, prodotto locale, che ha segnato la tripla fondamentale nella vittoria contro Forlì.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Rbr ospita la Gesteco Cividale alla ricerca del tris di vittorie

RiminiToday è in caricamento