rotate-mobile
Basket

Serie B: La Rivierabanca espugna Cesena. Coach Ferrari: "Partita molto positiva, presa in mano dall'inizio"

Il derby del Carisport è di Rimini che porta a casa la decima vittoria stagionale in trasferta

RivieraBanca Basket Rimini espugna il Carisport e torna alla vittoria nel derby contro i Tigers Cesena. Partita tenuta sempre sotto controllo dai ragazzi di Coach Mattia Ferrari che dopo un primo tempo più combattuto sono riusciti a prendere il largo nel terzo quarto, gestendo il risultato negli ultimi 10'. Atmosfera resa caldissima da un pubblico riminese ancora una volta fantastico, più di 300 persone che hanno cantato ed incitato i biancorossi per 40'.

Avvio molto intenso al Carisport: i padroni di casa segnano dalla lunga distanza con Mascherpa e Gallizzi, mentre Rimini sfrutta la fisicità di Arrigoni e Rinaldi sotto canestro (8-14 al 5'). I biancorossi provano toccano la doppia cifra di vantaggio con le iniziative di Bedetti e Tassinari (11-21 al 9'), ma capitan Mascherpa trova il canestro del -8 che chiude il primo quarto (13-21).

Il leitmotiv non cambia nel secondo quarto, le due squadre continuano entrambe a segnare: in casa Rimini si accende da tre punti Tassinari, dall'altra parte Brighi va due volte a segno col tiro pesante (21-26 al 13'). Gli ospiti allargano nuovamente la forbice con Bedetti ed Arrigoni in ottima forma (25-36 al 19'), Brighi ed Anumba tentano di limitare i danni ma Scarponi e, nuovamente, Arrigoni mandano tutti negli spogliatoi sul +10 Rimini (30-40).

Dopo la pausa lunga RivieraBanca piazza un break importante di 9-0 firmato Rinaldi-Bedetti, Bugatti e Tassinari si scambiano canestri da tre punti prima che anche Moretti segni una bomba (36-52 al 23'). Rimini continua a macinare gioco con Scarponi che segna 5 punti filati (40-59 al 26'), Cesena però rosicchia qualche lunghezza con i liberi di Mascherpa e Bugatti oltre alla tripla di Arnaut che termina il terzo quarto (49-65).

I padroni di casa sono coriacei e si fanno valere grazie a Mascherpa e Moretti (58-70 al 33'). Rimini, però, ricaccia ampiamente indietro gli avversari con Saccaggi e Scarponi che puniscono ancora da tre punti (61-79 al 36'); uno stoico Mascherpa insieme a Brighi tenta l'ultima risalita per Cesena (66-79 al 38'), ma il canestro di Tassinari ed i primi punti di Scali in biancorosso mettono in ghiaccio il risultato: il derby è di Rimini.

Tigers Cesena - RivieraBanca Basket Rimini 75-87 (13-21, 17-19, 19-25, 26-22)

Tigers Cesena: Giulio Mascherpa 17 (4/8, 1/3), Fabio Bugatti 15 (3/4, 2/7), Antonio Brighi 14 (1/2, 4/7), Gioele Moretti 12 (2/4, 2/4), Vladan Arnaut 6 (0/0, 2/4), Ezio Gallizzi 5 (1/2, 1/2), Simon Anumba 4 (2/6, 0/1), Obinna Nwokoye 2 (1/3, 0/0), Rene’ maurice Ndour 0 (0/3, 0/0), Tommaso Giorgini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 15 - Rimbalzi: 28 3 + 25 (Giulio Mascherpa 7) - Assist: 12 (Ezio Gallizzi 6)

RivieraBanca Basket Rimini: Andrea Saccaggi 15 (1/2, 4/10), Marco Arrigoni 14 (6/11, 0/0), Tommaso Rinaldi 14 (5/5, 1/3), Andrea Tassinari 12 (3/3, 2/8), Alessandro Scarponi 10 (1/2, 2/5), Francesco Bedetti 9 (2/6, 1/5), Borislav georgiev Mladenov 7 (3/3, 0/2), Dario Rossi 3 (0/0, 1/1), Guido Scali 2 (0/0, 0/0), Luca Fabiani 1 (0/0, 0/0), Stefano Masciadri 0 (0/0, 0/2), Davide Carletti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 17 - Rimbalzi: 36 9 + 27 (Marco Arrigoni 12) - Assist: 21 (Andrea Tassinari, Francesco Bedetti 6)

ferrari vs cesena-2

La dichiarazione di Coach Mattia Ferrari:

"E' stata una partita a tratti molto positiva, penso che i primi 25' siano stati importanti: abbiamo preso in mano la partita fin dall'inizio e piano piano, difendendo e con un attacco equilibrato, siamo arrivati a +20, poi credo che gli ultimi 15', causa ampie rotazioni, lascino un po' il tempo che trovano. Sono molto contento di aver chiuso un girone così difficile con un bilancio in trasferta di 10-5 che sembra scontato, ma per me non lo è affatto dal punto di vista tecnico."

Giovedì la sfida contro NPC Rieti. E' una partita che può chiudere un ciclo dal punto di vista della crescita o è una giornata di regular season come le altre?

"E' una partita da vincere, noi vogliamo arrivare primi e dobbiamo vincere le ultime due partite: i discorsi da fare sono molto pochi. Abbiamo grande rispetto di NPC Rieti, è una squadra di vertice: lo ha dimostrato sin dalla prima giornata, in particolare nel secondo tempo della gara d'andata dove ci ha tolto l'ossigeno con una difesa molto fisica. Sappiamo della loro qualità di gioco, vogliamo prepararci per giocare una partita che vale le altissime posizioni della classifica."

Ti è piaciuto l'esordio di Scali in maglia biancorossa?

"Sì perchè non è facile dopo due allenamenti e mezzo entrare in campo e giocare, ha dato energia provando a fare delle cose con un bell'atteggiamento. Sono contento, ma bisogna dargli tempo perchè adesso è ingiudicabile: prendiamo le cose buone dal punto di vista difensivo e del fisico che è riuscito a dare, non sono state poche."?

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: La Rivierabanca espugna Cesena. Coach Ferrari: "Partita molto positiva, presa in mano dall'inizio"

RiminiToday è in caricamento